opinione impopolare

ultimi post

Ministro De Girolamo, speriamo non abbia preso il raffreddore salvaguardando il Made in Italy

Quando i politici  snocciolano dati nei talk show serali tanto per darsi un tono cambio immediatamente canale. Sto per snocciolare dei dati ma non sono un politico, non cambiate blog vi prego, prometto di non esagerare. Dunque, il grano duro italiano copre solo il 65 % del fabbisogno, dobbiamo importare frumento da Canada, Stati Uniti, Sudamerica e Ucraina. ...

0 commenti

Non è tutto Cracco quel che luccica: lettera aperta a un giovane aspirante cuoco

Sono finiti i tempi di “mamma, papà: da grande voglio fare il calciatore”. Oggi i giovani vogliono essere cuochi. Ce lo dicono l’Istat e il Corriere, ma potevamo immaginarlo da soli, gli iscritti agli istituti tecnici sono la metà degli aspiranti cuochi: 2 cuochi per ogni operaio. Vogliono farlo per diventare come Rachael Ray, telechef americana ...

0 commenti

Eataly sì, Eataly no, Eataly gnamme, se famo du spaghi

Aperture abusive, applausi abusivi, endorsement politici abusivi, abusi culinari abusivi; tanta voglia di ricominciare abusiva. Cacio e pepe sovraprezzate, mozzarelle gelate, lavori in corso truccati che paiono lavori in corso terminabili; il lievito madre del panificatore è coollissimo. Gelati e piadine, torroni e tortelli, il vino d’annata, una birra artigianale Eataly sì, Etaly no, Eataly ...

0 commenti

I giornalisti che non pagano al ristorante sono comunque meglio di Tripadvisor

[Avviso: prima di commentare, controllate se vi si è formata della schiuma agli angoli della bocca. Abbiamo installato il filtro antirabica]. Quando ho scritto di Orsone, il nuovo ristorante friulano di Joe Bastianich, ho segnalato in fondo al post di essere stata ospite. E se mi aspettavo commenti diffidenti in stile “soliti blogger che non ...

0 commenti