di Chiara Cajelli 17 Giugno 2020
dieta-diabetici-cibi-da-evitare

Questo è un articolo che parla di diete, ma sarà diverso dagli altri di cui ci siamo occupati su Dissapore: niente sarcasmo e niente confutazioni. Ho fatto ricerche appoggiandomi esclusivamente a fonti ufficiali gestite da comitati scientifici e medici: Fondazione Umberto Veronesi, Diabete.net e Diabete.com. Parliamo di cibi da evitare se si segue una dieta per diabetici.

Esistono diverse tipologie di diabete e il più diffuso è quello di Tipo 2: non mi addentrerò nell’argomento e mi limiterò a riportare informazioni generiche riguardanti questa malattia. In sostanza, è necessario nutrirsi con alimenti che non incidano troppo sul livello di zucchero nel sangue. Il che va valutato caso per caso, confrontandosi col proprio medico, ma a prescindere da ogni diagnosi è facile fare una lista dei cibi che alzano il tasso glicemico.

I cibi da evitare (o da consumare solo occasionalmente) in una dieta per diabetici sono questi, che poi approfondiamo singolarmente:

  • zucchero;
  • miele;
  • pasta ripiena;
  • cracker e grissini;
  • cornetti e brioche;
  • salumi e insaccati;
  • gelato e formaggi stagionati;
  • frutta secca e sciroppata;
  • burro e margarina;
  • superalcolici.

 

Zucchero

zucchero

Limitare lo zucchero, carboidrato semplice, è una delle prime indicazioni che forniscono alle persone diabetiche, a causa dell’effetto che ha sulla glicemia ovvero i livelli di zucchero nel sangue. in moti suggeriscono fonti dolcificanti alternative, e consigliamo di approfondire l’argomento con uno specialista.

Miele

miele

Ecco, rispetto allo zucchero è sicuramente una fonte dolcificante alternativa ma, per quanto teoricamente sia un prodotto più “naturale, il miele non è migliore come impatti glicemico. Lo sconsigliano, limitandone l’uso con una frequenza rara. Attenzione, poi, perché molti mieli sono addizionati da zucchero e consigliamo di leggere sempre l’etichetta.

Lasagne, cannelloni, tortellini

lasagne-alla-boscaiola-piatto

La pasta non è da evitare, anzi è un carboidrato complesso che si può tranquillamente consumare nel quotidiano con alcune accortezze: una fra queste è cuocere la pasta al dente, più digeribile. A impattare molto sono i carboidrati molto conditi e pesanti, ricchi di grassi e sale: lasagne, cannelloni, pasta al forno, tortelli e compagnia bella sono da limitare assai.

Cracker, grissini e pizza

Molte diete suggeriscono di “tappare” la fame con gallette e cracker, e molte includono regolarmente la pizza. Noi stessi abbiamo difeso la pizza nella dieta ma per le persone diabetiche non valgono le stesse regole. Tutti questi sono alimenti che vanno consumati di rado o con le dovute accortezze.

 

Caramelle

caramelle gommose zuccherate

Al pari dello zucchero come calorie e controindicazioni, ma “peggiori” perché sono alimenti zuccherini a rilascio lento e prolungato.

Cornetti e brioches

dieta-diabetici-cibi-da-evitare

L’impatto glicemico, salino e di digestione è molto alto per il classico cornetto al mattino. Questi alimenti contengono inoltre anche molto grasso, burro o margarina.

Salumi e insaccati

salame richiamato dal mercato

Gli insaccati sono da evitare poiché ricchi di grassi saturi, colesterolo e sale. Andrebbero evitati o limitati anche se non si soffre di diabete, ma questo è un altro discorso.

Gelato e formaggi stagionati

gelato

Il gelato, soprattutto se confezionati, contiene spesso grassi come burro o surrogati, cioccolato ricco di burro di cacao, caramello, frutta secca, preparati in polvere, uova: sarebbe da evitare il più possibile. Anche i formaggi stagionati sono da evitare, ma li si può sostituire con formaggi freschi e ricotta.

Frutta secca e sciroppata

dieta-diabetici-cibi-da-evitare

La frutta fresca va bene, a patto che non sia eccessivamente ricca di zucchero; la frutta secca (vantaggiosa per altri versi) e quella sciroppata non vanno proprio: la prima è calorica e grassa, la seconda è conservata nello zucchero e ne è intrisa. Inoltre, la frutta disidratata (quella che si trova nelle bustine al supermercato, o nei cereali) ha una concentrazione di zucchero molto elevata rispetto al suo corrispettivo fresco.

Burro e margarina

margarina

I grassi da preferire in una condizione di diabete sono quelli mono e polinsaturi come l’olio extravergine di oliva. Burro, margarina, burro delattosato (e quindi panna e panna delattosata, o quella da cucina) e surrogati sono da evitare.

Superalcolici

Alcolici

L’alcol è già in sé calorico e spesso ricavato da patate o zucchero, in più è spesso addizionato con sciroppo, bevande e frutta sciroppata. Da evitare.

Ovviamente non sono le sole cose da evitare ma le principali, e la cosa va approfondita con un nutrizionista che sia consapevole della patologia e della vostra anamnesi. Ecco le uniche fonti da cui ho attinto:

Fondazione Veronesi
Diabete.net
Diabete.com