di Chiara Cajelli 24 Febbraio 2020
crostata di mele

Ogni volta che prepariamo una torta di mele siamo pronti a metterci tutto il nostro amore, a prescindere dalla ricetta che abbiamo: che sia una apple pie, una torta alta e soffice o una crostata con le mele, i buoni sentimenti sono sempre il primo ingrediente. Pochi dolci sanno gareggiare con una torta di mele fatta bene, perché questa sa di casa, riempie l’aria, abbraccia generazioni intere.

Tuttavia, c’è molto spesso quel dubbio li, quando si deve far la spesa per metter le mani in pasta: avrò scelto la varietà giusta di mela? Quali mele usare per una torta di mele proprio perfetta? La risposta non può essere una sola, perché ogni tipologia di torta di mele cambia a seconda delle mele scelte e alcune tipologie sono migliori di altre. Vediamo i dettagli.

Mele Renetta

strudel di mele

Le mele renetta sono in assoluto le mele ideali per qualsiasi dolce a base di mele: le riconoscete immediatamente per il loro aspetto “poco appetitoso”, ovvero forma tonda ma irregolare, buccia verdognola non lucida. La loro polpa è acidula e poco succosa, tuttavia non farinosa: in cottura non perdono un’eccessiva quantità di acqua e mantengono molto bene la consistenza. Le mele renetta sono perfette soprattutto per i dolci altoatesini come lo strudel.

Mele Golden Delicious

torta di mele alta e soffice

Questa varietà di mela arriva dagli Stati Uniti, quando fu scoperta a fine dell’Ottocento: la golden delicious ha una forma non tanto grande e regolare, e una buccia gialla che può avere aloni rossastri. Sono ottime per le torte di mele grazie la loro polpa succosa e zuccherina, ma c’è un rischio: se sono troppo vecchie, risulteranno davvero molto farinose e con retrogusto amaro. Sceglietele per le torte di mele soffici e leggere, come quella in padella.

Mele Stark Delicious

torta di mele con zucchero a velo

Inconfondibili per la loro forma allungata e non tondeggiante, e per la buccia di un rosso intenso quasi bordeaux: le mele stark delicious sono molto amate per il sapore dolce e delicato. Caratterizzata da una polpa molto succosa, in cottura tende a perdere acqua ed è quindi ideale per torte alte e compatte, umide… stiamo pensando, ad esempio, a questa torta di mele con farina di castagne.

Mele Fuji

apple pie

Le mele Fuji arrivano dal Giappone e sono forse le più amate per essere gustate in purezza, dal momento che sono succosissime e dolci. La loro forma è tondeggiante in modo quasi perfetto e la buccia è rossa con aree gialle. Questa varietà di mele è indicata praticamente per tutte le tipologie di torte di mele: provatela nella apple pie, insieme alle acidule Granny Smith e alle Golden.

Mele Royal Gala

torta mele e cioccolato

Le mele royal gala hanno un sapore intenso e tendente all’acidulo, che le mantiene protagoniste anche in abbinamento a ingredienti speziati o altrettanto saporiti. Se volete mettere alla prova questa loro magia, allora tentate un abbinamento con il cioccolato… ad esempio, in questa torta di mele e nutella.