Le migliori gelaterie di Venezia (e provincia)

Guida alle migliori gelaterie di Venezia (o della sua provincia, per meglio dire): mappa completa di indirizzi, recensioni, informazioni utili e consigli per mangiare il gelato come si deve nel veneziano.

GOURMAP
Gelateria l'Arte di Mauro a Mirano

L'arte di Mauro

Gelateria Da Simone a Noale (Ve)

Gelateria Da Simone

Casa-del Geleato

Casa del Gelato

chocolate-mestre-ice

Gelateria Chocolat

Gelateria Naturale e Cioccolateria Scaldaferro a Dolo

Gelateria Naturale Scaldaferro

Scrivere la gourmap delle gelaterie di Venezia è un’impresa superomistica. No, non perché siano troppe, ma perché non ci sono. Dovreste già sapere quali sono i criteri delle gelaterie che piacciono a Dissapore? Devono essere artigianali, davvero. Davvero significa che non possono avere troppi punti vendita, perché è facile capire come si faccia a mantenere la stessa qualità in molti punti vendita diversi.

Poi devono essere un po’ spregiudicate, cioè proporre almeno qualche gusto inedito, rischiando di far alzare qualche sopracciglio, e non devono invece proporre quella batteria di gusti finti e piacioni che prevedono una base di latte e aggiunte varie, dai biscotti della grande distribuzione alla cioccolata da banco.

Capirete che usare questo criterio metodologico nella città della ristorazione mordi e fuggi è alquanto azzardato, infatti, se cercate una buona gelateria a Venezia è meglio che non andiate a Venezia. Fuori Venezia, come per le pizzerie, si respira un’aria migliore. Laddove il mercato non è truccato dalla massa dei turisti, chi fa bene è più evidente, e tiene veracemente il passo con la concorrenza.

Però, ahimè, si parla ancora di troppo pochi posti, e questa classifica è quasi ridicola per quanto è scarna. Così, mangiare un gelato, pratica che nei miei sogni dovrebbe accompagnarsi alla passeggiata in centro della domenica, è ancora una faccenda che prevede programmazione, la macchina e una lungimiranza che un cono gelato non dovrebbe pretendere. Non mi sentirete qui dire, ovviamente, che, in fondo, è solo gelato, ma non mi sembra una bella idea rendere anche questo cibo, origine di pellegrinaggi e cammini devozionali. È un prodotto che ha un mercato così ampio e già definito che a farlo bene ci si guadagna comunque.
E basterebbe accodarsi a quel flusso che ha permesso, oggi più che un tempo, che le persone siano favorevoli, almeno qui nel Nord Est, a spendere qualche euro in più per mangiare un gelato fatto come si deve. E non faremo gli schizzinosi, riconoscendo che questo cambio di mentalità è dovuto principalmente a quella catena, che un tempo si diceva artigianale e che oggi è stata comprata da LA multinazionale, ma che ha cominciato a vendere il gelato, più buono della media, e a tenerlo nel pozzetto.

Ovviamente fare un gelato buono non è affatto semplice, non c’è solo la scelta della materia prima, importantissima, ma anche un delicatissimo equilibrio chimico, per gestire consistenza e scioglievolezza, ariosità e cremosità. Il podio di questa scarna classifica si gioca infatti tutto sulla consistenza, più ariosa e tecnica una e più voluttuosa e verace la seconda. Non c’è errore nell’una o nell’altra ma solo questione di gusto, e in una classifica votata al miglior maestro pasticcere abbiamo optato per la consistenza più “tecnica”, quella più difficile da raggiungere.

Se siete curiosi qui trovate i risultati, farete, ahimè, in fretta: ecco a voi le migliori gelaterie di Venezia.

L'arte di Mauro

Gelateria l'arte di Mauro

Mauro Crivellato fa, a Mirano, un gelato da competizione, e infatti le competizioni le vince. Soprattutto la Coppa d’oro del gelato, vinta nel 2006 e nel 2014, un premione tra gli addetti ai lavori. Il suo gelato non è così audace dal punto di vista degli accostamenti, ma lo è perché è radicale nella scelta e nella purezza degli ingredienti. I suoi gusti di frutta infatti sono quelli che ti fanno pensare “caspita sa proprio di…” espressione che dovrebbe sconfortarci un po’ ma che quando la esclamiamo ci riempie di stupore.
Il primo posto se lo guadagna per l’eleganza del suo gelato, arioso e cremoso insieme, un’alchimia difficile, e per i suoi coni, troppo spesso trascurati e qui invece spessi, croccanti e artigianali pure loro.
Ha un solo vero punto debole: prima di trovare una panchina in cui sedersi per assaggiare il gelato bisogna fare 300 mt.

Gelateria l'Arte di Mauro a Mirano

Informazioni

indirizzo Piazza Martiri della Libertà, 15, 30035 Mirano, VE, Italia

telefono +39 347 5957080

sito web Sito web ↗

Prezzo €€

Gelateria Da Simone

Gelateria da Simone ad Olmo

Simone Valotto, rispetto a Crivellato fa un gelato più semplice. Io ho correlato questa nota non a una tecnica meno attrezzata ma a un sapiente lavoro sul mercato locale: Simone è cresciuto come gelatiere a Martellago e poi è sbarcato ad Oriago di Mira, minuscola frazione con molti impulsi alla sostenibilità e alla concretezza alimentare (hanno dei campi ad agricoltura condivisa in cui coltivano cereali integrali che trasformano in pane in una antico forno a legna), ma resta pur sempre un piccolo paese della provincia. Dunque, a parte il gelato al sale, non ci sono voli pindarici ma creme eccellenti e ben pensate, adatte ad un pubblico ghiotto ma con un gusto già educato.

Gelateria Da Simone a Noale (Ve)

Informazioni

indirizzo Via Venezia, 155, 30034 Mira, VE, Italia

telefono +39 041 443 3002

sito web Sito web ↗

Prezzo €€

Casa del Gelato

coppa pistacchio casa del gelato caorle

Renzo Ongaro fa il gelato da 50 anni, a Caorle da 40 e si vede. Si vede nel senso che il suo gelato è magistrale, sicuro di sé, a volte conturbante. Si vede anche perché è un gelato molto vintage: servito in coppe, spaghetti, panna e topping a profusione; un anti-minimalismo piacevole. a volte forse un po’ strabordante. E’ al terzo posto di questa classifica perché, pur essendo un gelato fatto come si deve, si perde un po’ nei meandri di un menu faraonico, e i gusti che davvero eccellono finiscono per non spiccare a sufficienza.

Casa-del Geleato

Informazioni

indirizzo Rio Terrà delle Botteghe, 36, 30021 Caorle, VE, Italia

telefono +39 0421 81226

sito web Sito web ↗

Prezzo

Gelateria Chocolat

Chocolat-mestre-banco

Una piccola gelateria di corso del Popolo a Mestre ha scalato negli anni le classifiche del gelato, aprendo un secondo punto vendita accanto alla piazza principale della città ed estendendo il proprio business con aperitivi, centrifugati, succhi di frutta della casa (3,5 euro). Si tratta del gelato di Claudio e Marco Zanette due gemelli, che hanno imparato a fare il gelato a bottega quando erano molto giovani e a loro va il merito di aver portato a Mestre il gelato di qualità riempiendo un vuoto mastodontico, un tempo riempito solo da quella catena famosa, oggi di Unilever. La loro gelateria è perfettamente contemporanea: con la frutta fresca esposta, gli arredi di legno, i pozzetti per il gelato. I gusti non sono mai troppi, e a volte mancano dei gusti sempreverdi, come la fragola nel mese di giugno, ma con il cono sbancano perché è croccante e delizioso. Nel tempo alcuni gusti sono diventati iconici: i cioccolati monorigine e la ricotta con i fichi caramellati soprattutto (il gelato più piccolo costa 2 euro). Perché dunque sta quasi alla fine di questa classifica? Perché il loro gelato sembra un po’ seduto sugli allori, e ne risente il gusto, mai incisivo, mai completamente sorprendente. Il servizio, inoltre, da quando è diventato super frequentato si è fatto un po’ lento e non sempre affabile. Ultimo, ma non da ultimo, da un posto che sta scalando le vette della celebrità tra le gelaterie ci aspettiamo un po’ di sperimentazione in più.

chocolate-mestre-ice

Informazioni

indirizzo Via Gino Allegri, 27, Venezia, VE, Italia

telefono +39 340 5590899

sito web Sito web ↗

Prezzo

Gelateria Naturale Scaldaferro

Gelateria Naturale e Cioccolateria Scaldaferro a Dolo

Scaldaferro è un’azienda sulla riviera del Brenta, a Dolo (VE), che produce un torrone di altissima qualità, assaggiato e celebrato da tutti, anche da noi.  Da diversi anni, solo d’estate, lo spazio fronte strada dell’azienda è stato trasformato in una gelateria elegante, con un buon numero di post a sedere per gustarsi i coni che si acquistano al bancone. Una filosofia semplice, con pochi gusti e sempre un paio di gusti al torrone, tra i migliori della casa. I gusti cambiano settimanalmente e sono tutti semplici, spesso a base di un solo frutto di stagione, e poi c’è qualche gusto classico, come malaga o caffè, prodotti però con materie prime selezionate. La singola pallina costa 1,7 euro. Finisce ultimo in questa breve classifica, seppur ultimo tra i primi, perché nel nostro assaggio abbiamo riscontrato qualche problema tecnico, un po’ di ghiaccio, e un gusto non sempre deciso.

Gelateria Naturale e Cioccolateria Scaldaferro a Dolo

Informazioni

indirizzo Via Cà Tron, 33, Dolo, VE, Italia

telefono +39 351 919 7980

sito web Sito web ↗

Prezzo