di Giorgia Cannarella 28 Gennaio 2012

Didascalizzami questa: “Bersani, una lager? E poi ci lamentiamo del 28%”.

Il 20 gennaio 2012 alle 16:55 puntarellarossa commenta:
Uè ragassi, sto bevendo un birrozzo artigianale da Baladin, non stiamo mica a pettinare le Becks…

Il 20 gennaio 2012 alle 16:53 Silvia Tabassi commenta:
Una bionda per Bersani. Pizzicato il leader del Pd.

Festeggiamo l’anno del Drago con la top five dei piatti cinesi.

Il 24 gennaio 2012 alle 12:55 Ermanno Nuonno di Agnone commenta:
Uova dei cent’anni. Bollire le uova per max 7 min e lasciarle raffreddare. Rompere il guscio in più parti ed immergerle nel the nero freddo. Cambiare il the ogni 3/4 giorni per almeno un mese. Quando sono pronte, levare il guscio e presentarle agli ospiti. Ricetta del mio amico Alan Yau – i “100 anni” indicano fortuna e felicità per chi le mangia.

Il 23 gennaio 2012 alle 17:13 Matteo commenta:
我最喜欢的中国菜当然是北京烤鸭,口味儿态好啦!祝你们新年快乐!

Itit Bologna e altri cloni: di Starbucks mi piace l’assenza.

Il 23 gennaio 2012 alle 19:18 G commenta:
Ma una volta lì non c’era l’Oveja Negra? (baretto scalcagnato quanto caruccio)? Quando gli studenti non erano per lo più poser noiosi come la morte e si prendevano delle monumentali cioccolate in tazza con panna? Ah, giovinezza che corri negli angoli bui.

Il 23 gennaio 2012 alle 11:36 TheSopranos commenta:
Subiamo così tanto il fascino di Starbucks perchè ci fa sentire newyorkesi. E sentirci come newyorkesi ci fa sentire cittadini del mondo. A noi italiani medi piace sentirci vicini ai più fighi che stanno all’estero. Perchè all’estero c’è anche un’accoglienza più “accogliente” per le persone medie come gli italiani medi.

18 cose che gli uomini preferiscono al sesso. Immedesimarsi, prego.

Il 24 gennaio 2012 alle 19:39 GIANLU63 commenta:
“Tutte le 18 cose possono essere preferite al sesso, se fatto con il partner abituale, quindi solo rimandato ad altro momento. Ma dimmi, c’è una sola cosa che ti farebbe rinunciare al sesso con una che non te la dà?”

Patatocrazia: un breve viaggio nella pubblicità del cibo.

Il 25 gennaio 2012 alle 16:28 Francesca commenta:
Perchè non fare la versione con mani maschili che acchiappano chiappe maschili? Perchè non fare anche un viso di ragazzo col latte buttato in faccia? Perchè non mettere un bel pene eretto tra le “belle cose dell’estate”? Ops, forse non sarebbe socialmente accettabile! Chi lo decide il desiderio “inconscio”?

Ristoranti: Ma insomma, sono solo dei bambini!

Il 26 gennaio 2012 alle 23:43 G commenta:
Una volta al ristorante forse ho disturbato. Avrò avuto sette anni. Chiedo di andare a fare un giretto in giardino e sparisco. Il personale nota mia madre preoccupata, e le dice: ‘’Guardi che la bambina è di là in cucina da mezz’ora che chiacchiera e mangia”. Ero finita a fare chiacchiere tra comari con la cuoca mentre scroccavo pezzi di arrosto.

Il 26 gennaio 2012 alle 14:43 MAurizio commenta:
Partendo dal presupposto che bambini “maleducati” sono figli di genitori maleducati a loro volta figli di nonni maleducati … a me disturbano di più gli adulti chiassosi, che fanno 50 telefonate, entrano ed escono per fumare, gironzolano sbirciando tavoli e piatti, e in ambienti ristretti si alzano 10 volte e ogni volta ti urtano o ti strusciano.