Carciofi in padella

La ricetta dei carciofi in padella, un contorno molto gustoso da preparare in pochi minuti con un vegetale ricco di vitamine e povero di calorie.

Voto medio lettori:
carciofi in padella pronti

I carciofi in padella sono il contorno più semplice da realizzare con i carciofi, si preparano in pochi minuti e sono particolarmente gustosi. In questa ricetta abbiamo aggiunto un piccolo tucco per la gola: basta aggiungere una noce di burro alla padella quando i carciofi sono quasi cotti per rosolarli, in modo da creare un po’ di crosticina che aumenta il godimento.

I carciofi erano già usati dalle popolazioni greche e romane, ma con tutta probabilità si trattava delle varietà selvatiche o dei cardi. Furono portati in Europa dagli Arabi ma il loro consumo, su larga scala, sembra arrivi dalla Francia. La tradizione dice che il carciofo come lo conosciamo noi fu introdotto in Francia da Caterina de’ Medici, la quale gustava volentieri i cuori di carciofo e portò questa tradizione in Italia quando si sposò con il re Enrico II. E, sempre in Francia, anche re Luigi XIV era un gran consumatore di carciofi. In Inghilterra invece furono portati dagli olandesi, mentre nelle Americhe furono i conquistadores spagnoli a portare i carciofi, che sono diventati addirittura una pianta invasiva in alcune zone della California.

I minerali principali contenuti nel carciofo sono il sodio, il potassio, il fosforo e il calcio, inoltre il carciofo apporta alcune vitamine del gruppo B e la vitamina C e ha anche pochissime calorie. La sua stagione è l’autunno, alle nostre latitudini maturano da ottobre, me esistono anche dei carciofi di tarda primavera, che maturano a latitudini più basse.

Per pulirli, operazione non semplice, bisogna sempre togliere qualche foglia in più di quanto ci sembrerebbe opportuno, è facile infatti che, soprattutto i carciofi più grossi, siano abbastanza coriacei anche nelle foglie più interne. Se non riuscite a svolgere questa operazione rapidamente, preparate una ciotola di acqua acidulata con il limone, per tenerli a bagno e non farli annerire. Se non volete sporcarvi le mani, usate dei guanti mentre pulite i carciofi.

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 15 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 5 Minuti
porzioni Porzioni: 1 Persona
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 57 Kcal
opzione-alimentare Senza glutine
opzione-alimentare Senza lattosio
opzione-alimentare Vegetariano
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

Pulizia delle parti coriacee del carciofo
1
chef taglia i carciofi su tagliere
2
 
1
 Per preparare i carciofi in padella, pulite i carciofi privandoli delle foglie più dure.  
2
 Tagliateli a spicchi ed eliminate i gambi e l'eventuale barba. 
3
 Lavate i carciofi.
 
4
 Scaldate l'olio con l'aglio e mettete i carciofi ancora umidi, saltando per due minuti.  
5
 Sfumate con il vino e lasciate evaporare. 
6
 Abbassate la fiamma al minimo e cuocete, scoperto, un'altra decina di minuti.
 
7
 A cottura ultimata aggiungete una noce di burro e fate rosolare in modo che i carciofi si colorino un po'.  
8
 Servite caldi accompagnati da prezzemolo fresco tritato.

Risultato

carciofi saltati in padella su piatto

Consigli

Con i gambi avanzati potete preparare un ottimo risotto.
Ti piace Carciofi in padella ?
Pranzi e cene vegetariani