di Dissapore Dissapore 11 Maggio 2021
cinque mezzi pomodori gratinati

I pomodori gratinati sono una di quelle ricette che si conoscono a memoria, eppure ognuno ha le sue varianti: c’è chi abbonda con l’aglio, chi aggiunge l’acqua di colatura dei pomodori e frulla la polpa insieme al pane, chi preferisce sostituire il prezzemolo con il basilico o con il coriandolo. chi aggiunge un uovo o del formaggio stagionato alla panure, per darle più corpo.

Come ogni ricetta sulla bocca di tutti, le varianti sono infinite, così come anche le riuscite ottimali: chi li preferisce bruciacchiati, chi morbidi, chi li mangia bollenti chi freddi.

Sono un contorno ricco, perfetto per l’estate, ma anche per la tarda primavera e il primo autunno, quando i pomodori cominciano a essere un po’ più acquosi, infatti questa cottura infatti li rende confit, dunque concentra gli zuccheri e quindi i sapori. Per prepararli, i pomodori da scegliere sono gli insalatari o i San Marzano, abbastanza grossi e con una forma regolare, ma possono essere preparate in questo modo praticamente tutte le varietà.

Durata

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Tempo totale: 40 minuti

Dosi per

4 persone

Ingredienti

  • 6 Pomodori
  • 100 g Pangrattato
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Olio Extravergine D’Oliva
  • q.b. Sale

Preparazione:

Per preparare la ricetta dei pomodori gratinati, lavate asciugate e dividete a metà i pomodori.

Salateli e metteteli a scolare sopra un foglio di carta da cucina o su un canovaccio pulito.

Preparate un battuto con aglio e prezzemolo.

Aggiungetelo al pangrattato insieme al sale e a 5 o 6 cucchiai di olio.

Riprendete i pomodori e riempiteli con la panatura.

Infornate a 180° per almeno 30 minuti e comunque fino a doratura del pangrattato.