cucina piemontese

ultimi post

La cucina piemontese, è una cucina ricca di piatti e ingredienti tipici del territorio, basti pensare che il ministero delle Politiche agricole e alimentari, ha riconosciuto ben 341 prodotti piemontesi come “tradizionali”, classificando così il Piemonte come la quinta regione d’Italia per numero di prodotti, anche per quanto riguarda la cucina stellata il Piemonta conta ben 46 ristoranti che hanno ottenuto la stella Michelin, rendendo questa regione la seconda regione di Italia più premiata con questo titolo.
In questa cucina abbondano piatti a base di carne, verdura, formaggi, pasta ma anche tartufi e gli immancabili vini del Piemonte, vanto della tradizione vinicola italiana.
Ci sono decine e decine di piatti che fanno parte di questa tradiozione culinaria e provare ad elencarli tutti sarebbe impossibile, ce ne sono alcuni però che più di altri hanno reso noto questa regione e sono diventati famosi in tutto il Paese.

Primi piatti

  • Tajarin: sottili taglioni all’uovo composti da tuorli, molti, e farina, di un giallo intesissimo
  • Agnolotti del plin: piccoli ravioli rettangolari farciti con arrosto di vitello o maiale o di magro con formaggio e spinaci. Plin indica la manovra utilizzata per chiuderla che somiglia ad un pizzicotto
  • Secondi piatti

  • Bagna cauda: il saporitissimo intingolo a base di aglio, olio e acciughe, deriva dalla tradizione contadina del basso Piemonte, si serve con le verdure da intingere direttamente nella pentola calda
  • Bagnèt: è la salsa verde da accompagnare a carni e pesci, di bagnetti in realtà ne esistono di 2 tipi, quello verde a base di olio, aglio e prezzemolo e quello rosso a base di pomodoro epeperoncino
  • Vitello tonnato: rivendicato da più di una regione italiana in realtà, il vitel tunè è un piatto tipico di questa regione. girello di vitello cotto al forno e tagliato a fette, da freddo ed infine ricoperto con una salsa tonnata a base di tonno, capperi, acciughe, olio, limone e tuorli sodi
  • Bollito misto: da servire accompagnato dal bagnet, è un vero trionfo di carne, a base prevalentemente di manzo, maiale e a volte cappone
  • Fritto misto piemontese: Tipico della cucina povera, è l’esempio del riutilizzo delle parti meno nobili degli animali, come le frattaglie che vengono passati nel pan grattato prima di essere fritte
  • Dolci

  • Bunet: o bonet, a base di latte, uova, zucchero, cacao, amaretti e rum, una sorta di budino cotto a bagnomaria su una base di caramello/li>
  • Paste di meliga monregalese: presidio Slow Food, sono composte di solo burro, zucchero e uova freschissime, croccantissime e dal colore giallo intenso
  • Marron glacè: sono delle castagne, i marroni, sciroppati e immersi nello zucchero, sembra che la ricetta risalga addirittura al 700
  • Scoprite con Dissapore come realizzare in casa le pietanze della cucina piemontese, quali sono i migliori ristoranti in Italia che propongono questo tipo di piatti e tutte le curiosità in ambito gastronomico.

    Insalata di sedano noci e formaggio

    La ricetta dell'insalata di sedano noci e formaggio, un tipico antipasto piemontese servito in cestini di pasta matta aromatizzata alla salsa di soia

    0 commenti

    Focaccia della befana

    La ricetta della focaccia della befana, il dolce tipico piemontese da preparare per il 6 gennaio, con all'interno un piccolo porta fortuna, augurio per il nuovo anno

    0 commenti

    Zabaione

    La ricetta dello zabaione, il dolce tipico della tradizione piemontese con molta storia alle spalle e a base di uova, zucchero e Marsala. Perfetto per farcire dolci o da gustare così, in tazza, con qualche biscotto secco.

    0 commenti

    Agnolotti piemontesi

    La ricetta degli agnolotti, vanto della cucina piemontese, tipici della zona del Monferrato, una pasta ripiena molto ricca e un tantino laboriosa, servita, come da tradizione, con burro, formaggio e un sugo saporito d'arrosto.

    0 commenti

    Panna cotta bicolore

    La ricetta della panna cotta bicolore, un grande classico al cucchiaio, qui il sapore delicato della vaniglia si incontra con quello intenso del cioccolato.

    0 commenti

    Brasato al vino rosso, la ricetta

    Il brasato al vino rosso è un secondo piatto prelibato, tipico della cucina piemontese, il vino utilizzato da tradizione per questa ricetta è ovviamente il barolo, che andrebbe poi anche servito durante il pasto. Il termine brasato deriva dal dialettale brasa, brace letteralmente, si riferisce allo speciale metodo di cottura che veniva utilizzato in origine. ...

    0 commenti

    Pane San Gaudenzio, la ricetta

    Il pane di San Gaudenzio è un plumcake che assomiglia a un panettone, dedicato al santo patrono della città di Novara, che ricorre il 22 gennaio. Questo dolce – costituito da un guscio di frolla ripieno di pan di spagna all’uvetta –  è prodotto e venduto nelle principali pasticcerie della città da più di 40 anni e ne è ...

    0 commenti