d’o

ultimi post

Anteprima: questo è il nuovo D’O di Davide Oldani

Davide Oldani, uno dei più noti e prezzemolini chef star italiani, sta per aprire il nuovo D'O sulla piazza centrale di San Pietro all'Olmo, a pochi metri dal primo locale. Vi spieghiamo come sarà e guardiamo insieme la prima foto

0 commenti

Davide Oldani sposta il D’O e apre Foo’d

Dopo Harvard Davide Oldani conquista il Wall Street Journal: è addirittura il quotidiano economico Usa ad anticipare le prossime mosse dello chef milanese, che – come dice il prestigioso Journal – andrà a “espandere” il suo impero. L’impero di Oldani colpisce ancora vicino Milano, a Cornaredo, sede del D’O originale, dove lo chef imprenditore sposterà ...

0 commenti

Histoire D’O: Davide Oldani, lo chef che si organizza da 10 anni

È uno chef famoso, prossimo ai 10 anni di attività. Ha una chioma rivedibile e grande carisma. Ha capito, in tempi non sospetti, che per avere successo l’alta qualità va garantita a prezzi abbordabili. Per mangiare al suo D’O a Milano, infatti, bisogna prenotare con mesi di anticipo. Lui, ovviamente, è Davide Oldani. Ma non ...

0 commenti

Taste of Milano 2012: mi è piaciuto, non mi è piaciuto

L’idea di Taste of Milano è ottima: cucina alta a prezzi bassi. Infatti funziona e piace non solo a me. Sono andata giovedì 17 maggio, serata d’apertura. Piena di speranze mi sono buttata nel bel prato verde dell’ippodromo di San Siro a Milano all’ora del tramonto, inforcando occhiali da sole e voglia di mangiare bene. ...

0 commenti

La notte degli chef | Le ultime parole sono di Davide Oldani

Domenica mattina mi arriva un sms: “Se ti va aggiungi all’intervista che sono il Mourihno dei cuochi”. Firmato Davide Oldani. Spaesata: cosa voleva dirmi il pop chef? Che è il migliore del mondo? Che è belloccio? Che odia l’Italia? Dissipa i dubbi un secondo sms: “La definizione nasce dalle polemiche che ho fatto in trasmissione”. ...

0 commenti

Ecatombe di un concetto: D’O – Davide Oldani

Si bisbiglia di una cucina stretta e lunga mentre attendiamo le solite ritardatarie. Curiosiamo la carta appesa fuori e gli scambi sommessi tra chef e brigata dalla finestra semi-aperta. Arriva la “bella gente”, macchinone bianco in divieto, sex appeal che latita e noi a far da ostacoli al parcheggio selvatico (hashtag #pirla). Sboroni ad alta ...

0 commenti

Didascalizzami questa | “Al posto delle tette”

Conservi un briciolo di humor malgrado il supplizio dei ragali di Natale? Allora trova una didascalia più risolutiva della nostra: “Al posto delle tette”. La conduttrice di Cotto e mangiato Benedetta Parodi e il cuoco-star Davide Oldani sono i testimonial della copertina di Panorama dedicata al neorinascimento della cucina italiana. [Immagine: Panorama]

0 commenti

Cose che non sai se possono funzionare in Italia: la doggy bag

Ve li figurate uomini d’affari ingiaccaccravatati accompagnati da dame tacco 12 che escono da ristoranti costosi brandendo una busta riempita con gli avanzi della cena? Sì, stiamo parlando della doggy bag, di gran moda in America e tanto cara a Michelle Obama, che la Onlus Associazione Cena dell’Amicizia ha proposto ai nostri ristoratori come gesto ...

0 commenti

Lo chef è un Dio, il libro che fa tremare le cucine italiane

Ilaria Bellantoni, giornalista che odia cucinare, ha passato un mese nella cucina milanese di uno chef famoso, ribattezzato Vito Frolla. Ora ha scritto un libro che farà rumore, Lo chef è un Dio, per metà un episodio di Casalinghe disperate, per l’altra il Kitchen Confidential de noantri. Ha scritto anche qualcosa per Dissapore, ma… ci ...

0 commenti

Tornare a Taste of Milano nonostante tutto

Piove. Saranno contente le tamerici arse, ma le mie impressioni di settembre vanno in mona. Niente rugiada, niente sole, e neppure il cavallo. Piove dunque su Taste of Milano. Le previsioni del tempo, il bel post di Suzukimaruti, i commenti informati e le acconciature rifatte l’avevano quasi spuntata, ma non ho mollato. Dopo il giro ...

0 commenti

E ora, qualcosa di completamente diverso: il D’O di Davide Oldani

La cucina e il credo del ristorante di Davide Oldani, Il D’O di Cornaredo, in provincia di Milano, si potrebbero riassumere leggendo il menù degustazione. Quattro portate, più la classica “entrèe”, a 32 euro, servizio e coperto inclusi. Beninteso, non è il prezzo che fa il ristorante, ma qui parliamo di alta cucina (e non potrebbe ...

0 commenti