di Chiara Cajelli 31 Maggio 2020
lasagne

La besciamella è come la Fanta: è buona perché ce n’è tanta (cioè avanza, alle feste, sin da quando facevamo le medie). Regina delle Feste Comandate, resta in frigo, ontologicamente di troppo, a qualunque religione di pasta al forno apparteniate. Dunque, come utilizzare la besciamella rimasta, puntualmente avanzata da quel pingue timballo?

Per la verità, il dramma non sussiste: la besciamella è un passepartout per la cucina italiana e non; se avanza, potete friggerla, usarla nelle verdure gratinate e nei vostri dolci, persino.

Dunque, ecco quattro modi che forse non consideravate per utilizzare la besciamella avanzata; idee diverse che tenteremo di argomentare, spiegandovi esattamente come fare, pur di non farvela sprecare.

Friggetela!

Sì, avete letto molto bene. La besciamella rimasta può essere trasformata in un corposo e calorico antipasto fritto, per una serata divano e tv ma anche per un buffet delle occasioni speciali, una festa, una grigliata. In pratica:

  1. Fate raddensare sul fuoco e lasciate poi raffreddare molto bene la besciamella avanzata
  2. Trasferitela poi nel contenitore del ghiaccio, riempendo bene ogni apposito “cubetto”;
  3. Una volta congelata, estraetela e impanatela con doppia panatura: farina-tuorlo-pangrattato-tuorlo-pangrattato;
  4. Scaldate l’olio di arachidi (perfetto per friggere, dato l’elevato punto di fumo rispetto ad altri), a 175°C;
  5. Friggete un paio di cubetti alla volta, ancora congelati ovviamente, e serviteli subito.

Mille e una quiche

Le quiche sono le torte salate del riciclo, per antonomasia, e la soluzione perfetta per risolvere pranzi e cene con la massima serenità e velocità Una volta scelta la base, di sfoglia rettangolare, tonda o mini quiche, vi basterà optare per una farcitura: verdure di stagione saltate in padella con erbe aromatiche, prosciutto e zucchine grigliate, spinaci e ricotta… Una volta pronto tutto, procedete così:

  1. Lasciate raffreddare la farcitura di verdure saltate e conditele con la besciamella avanzata, versate nello stampo in cui avrete posto la sfoglia e cuocete in forno cospargendo la superficie con pangrattato oppure formaggio grattugiato;
  2. Stendete la sfoglia nella teglia e ponete la besciamella avanzata sulla base, uno strato abbondante. Disponete poi prosciutto cotto e zucchine affettate e grigliate a raggiera, cospargete con un filo di olio extravergine e cuocete in forno;
  3. Una volta cotti gli spinaci, e ben strizzati, conditeli con ricotta romana ben scolata, un uovo intero e formaggio grattugiato. Versate tutto nella teglia con la sfoglia e completate con la besciamella rimasta, magari aiutandovi con una sac à poche. Cuocete.

La teglia di verdure gratinate

Cipolle-di-Tropea-gratinate-6

Un’idea semplice e vecchia come il cucù, ma che stupisce e conquista ogni volta, è fare una bella teglia di verdure miste (o singole, i finocchi ad esempio) e ricche di condimento da servire come contorno o secondo piatto, se inserite anche delle uova sode a fettine…

  1. Mondate e tagliate a fette o cubetti: patate, cipolle rosse, zucchine, melanzane, cavolfiori, broccoli e quant’altro
  2. Conditele con olio extravergine, sale, scorza di limone grattugiata, erbe aromatiche a piacere
  3. Unite le verdure alla besciamella avanzata, magari dopo averla resa, se serve, più liquida scaldandola con un goccio di latte
  4. Trasferite tutto nella teglia, cospargete la superficie con del pangrattato e cuocete

 

Bignè salati

bignè-salati

Aiuto. Li ho assaggiati anni fa e lasciamo stare… illegali. Notoriamente la pasta choux è neutra e i bignè cotti sono poi perfetti tanto per una farcitura dolce quanto per una farcitura salata. La nostra farcitura, in questo caso, avrà come base la besciamella avanzata! Ecco qualche idea:

  1. Frullate la besciamella con una spezia come lo zafferano, lasciala addensare sul fuoco e trasferiscila in una sac à poche per poi usarla come farcitura. A decorare il bignè, una “glassa” di besciamella liscia e dei pistilli di zafferano;
  2. Frullate la besciamella con del prosciutto cotto, o della mortadella e usala come farcitura. A decorare, besciamella neutra e granella di pistacchi;
  3. Frullate la besciamella con del salmone affumicato e farcisci così i bignè. A decorare, besciamella neutra, rosellina di salmone e ciuffetto di aneto.