michael pollan

ultimi post

Perché cuciniamo? (Più guardiamo farlo in tv e meno spignattiamo, dice Michael Pollan)

Michael Pollan è un editorialista del New York Times, appassionato food writer, autore tra gli altri de “Il dilemma dell’onnivoro”. L’ultimo libro, “Cotto“, appena uscito per Adelphi, è il racconto di un viaggio attraverso gli Stati Uniti durante il quale lo scrittore ha indagato come i quattro elementi, aria, acqua, terra e fuoco siano alla base ...

0 commenti

Uomini che fanno cucinare le donne. Michael Pollan è davvero un maiale sessista?

Certo che ormai la moda del D.I.Y. (quella specie di delirio di onnipotenza che ci coglie ogni volta che impieghiamo cinque ore per fare il pane in casa, piuttosto che scendere dal fornaio e averne uno più buono e immediatamente disponibile) e della Nuova Casalinghitudine (la scelta consapevole di un numero sempre maggiore di donne che ...

0 commenti

Cosa c’è in Cooked, il nuovo libro di Michael Pollan

Nella lista dei libri da leggere almeno una volta nella vita, Il Dilemma dell’onnivoro di Michael Pollan è roba da top ten. In realtà, tutti i libri dello scrittore elevato al rango di profeta del mangiar bene dalle cospicue vendite, sono letture imprescindibili per il mix di erudizione, ironia e semplicità che spinge a un ...

0 commenti

Se smetto di mangiare animali sono un noioso cretino?

La sindrome del mangiatore etico prima o poi tocca a tutti. Ispirato da Slow Food e prima ancora dalla cultura californiana liberal, il mangiatore etico è l’ecogastronomo più avanzato. Meno lineare dei vegetariani ma pure più sensato. Mangia carne in quantità limitate; si preoccupa che polli, pesci e ortaggi non arrivino da troppo lontano perché ...

0 commenti

Così è la vita… e così sono i fianchi. Smettere di provare a dimagrire

Tre giorni fa sono rientrata in ufficio dopo quasi 4 settimane di vacanza, durante le quali ho gironzolato per città d’arte, sono stata al mare, ho portato i miei cani a passeggiare in montagna. Ho passato molto tempo all’aria aperta, ho respirato ossigeno in quantità iperbarica per i miei standard milanesi, ho acquistato un colorito ...

0 commenti

Paolo Parisi: per Michael Pollan 6 uova a 6 euro non sono uno scandalo

Biografia di Paolo Parisi in versione lettura sotto l’ombrellone tra ghiaccioli e doccette: “fabbricatore di cinte senesi e relativi salumi il cui ricordo organolettico vi seguirà fino alla luce bianca in fondo al tunnel”. E in una nota a margine il pezzo forte della casa: “il solo abitante del pianeta terra capace di vendere uova ...

0 commenti

Oscar 2010 | Per chi deve tifare il gastrofanatico?

Che domande, per le scofanate. Di classe se ci si imbuca all’esclusivizzimo party di Vanity Fair. Altrimenti tocca accontentarsi, dopo la scorpacciata di statuette prevista per questa notte al teatro Kodak di Los Angeles, dei tranci di salmone a forma di Oscar preparati da Wolfgang Puck, capocuoco della Governors Ball, la festa ufficiale. Ma parliamo ...

0 commenti

L’ultima tendenza gastrofanatica: i neo-cavernicoli

Volete farvi trovare impreparati quando i giornali italiani piomberanno sulla nuova tendenza gastrofanatica isolata ieri dal New York Times? Non sia mai. Tanto è sicuro che un trend del genere, irresistibile e idiota allo stesso tempo, manderà la stampa in sollucchero. Allora, a New York esistono i “Nuovi Cavernicoli”. Persone giovani e apparentemente normali con ...

0 commenti