di Chiara Cajelli 24 Ottobre 2019
come-mangiare-zenzero

Che bontà lo zenzero, e che proprietà! Lo si usa come insaporente, come spezia, come “medicina” naturale, per decorare i piatti, nelle pietanze dolci, in quelle salate. Vediamo come si mangia… pronti a farne il pieno?

Fresco a pezzi nelle tisane

Lo zenzero fresco è reperibile in tutti i supermercati e si acquista a basso prezzo. Tenerlo sempre in casa è una soluzione perfetta durante la stagione fredda, perché potrete usarlo illimitatamente per un’ottima e rigenerante tisana. Abbinatela con cannella, limone, arancia, oppure lasciatelo puro e dolcificatelo con del miele.

La tisana zenzero e cannella, ad esempio, è la più amata tra quelle home made.

In polvere nella pasta frolla

Per ricette delicate come la pasta frolla, in cui l’umidità degli ingredienti deve essere sempre bilanciata, lo zenzero è perfetto ma è meglio usarlo in polvere. Stesso discorso, di conseguenza, per fare i biscotti come ad esempio gli speziati gingerbread.

Grattugiato nella crema pasticciera

Se fate una bella crema pasticciera e usate lo zenzero al posto del limone, otterrete un’alternativa originale e molto interessante. Ponete le bucce a scaldare con il latte, così da tenerle in infusione; grattugiate invece la polpa direttamente nei tuorli così che il loro grasso veicoli tutto l’aroma.

Abbinato a pesce e molluschi

La freschezza del limone è molto simile a quella dello zenzero, ecco perché quest’ultimo è perfetto accanto a pesci e molluschi. Potete porlo in cottura in un’orata al forno, oppure seguire la nostra ricetta delle cozze gratinate con zenzero.

Le bucce nel brodo

Una volta grattugiato, non buttate le bucce ma tenetele anche da congelare: vi saranno utili per farei dei decotti oppure da aggiungere nel brodo vegetale per il prossimo risotto che preparerete!

Accostato a selvaggina

Fidatevi di noi e assaggiate lo zenzero accostato a carni rosse e selvaggina. che sia in salsa, usato puro, solo come marinatura… cosa abbiamo in mente? Il nostro filetto di cervo con zenzero e frutti rossi.

Grattugiato in uno stufato o nello spezzatino

La carne stufata può prendere una piega più esotica con pochissime mosse: ad esempio l’aggiunta di una pasta di curry, di cavolo cinese, di latte di cocco, e ovviamente anche l’aggiunta di zenzero! Potete seguire la vostra ricetta e poi grattugiarne un bel pezzo alla fine.

In muffin e dolcetti

Lo zenzero è un ingrediente molto usato anche nei paesi anglosassoni, per questo vi consigliamo di usarlo negli impasti di plumcake, muffin e cupcakes! Ecco la nostra ricetta dei muffin con arancia e zenzero.

Candito

Lo zenzero candito o disidratato è uno snack comodissimo e soddisfacente, in cui prevale moltissimo la sua piccantezza naturale. Farlo in casa non è semplicissimo, in compenso è molto facile trovarlo nei supermercati e nelle erboristerie.

In agrodolce

Avete presente lo zenzero onnipresente nei piatti di sushi al ristorante? ebbene quello è zenzero affettato sottilmente e marinato in modo che sia agrodolce. Nonostante sia sempre scartato, serve ad insaporire la soia o a pulirsi la bocca passando da un pesce all’altro. Può tuttavia – se piace – arricchire anche un’insalata.

Se volete scoprire di più su questo ingrediente portentoso, eccovi soddisfatti!