di Chiara Cajelli 24 Agosto 2020
frutti bosco ricette salate

Le ricette salate con frutti di bosco non si limitano solamente all’immaginario collettivo della cucina statunitense, che prevede spesso quest’accoppiata a partire dal giorno del Ringraziamento: c’è molto altro da dire, raccontare e assaggiare… mirtilli, ribes, gelso, more e lamponi possono far innamorare tutti gli ingredienti in cucina, quelli che solitamente sono accostati a ben altro.

Vi sarà utilissimo questo articolo, soprattutto se avete già esaurito tutte le ricette dolci possibili immaginabili (da gelati a conserve, da crostate a dessert): siamo proprio nel mezzo della (brevissima) stagione di queste meraviglie, e val la pena farne una scorta esemplare. Che acquistiate o raccogliate voi stessi nei meandri boschivi. Se intraprendere sentieri umidi e in penombra non è tra le vostre prime intenzioni, forse vi sentirete spronati sapendo quanto bene ci vogliono i frutti di bosco e conoscendo le loro proprietà. Antiossidanti, vitamine, Omega3 (ebbene sì, non sono contenuti solo nel salmone), fibre, aiuti consistenti al sistema cardiocircolatorio e molto altro.

Partiamo in quarta con le migliori ricette salate con frutti di boscotutti i frutti di bosco e non solo i soliti 4 – per cambiare un po’ e conoscere meglio questa frutta che ci aiuta a dire arrivederci all’estate con più facilità.

Chutney di cipolle e sambuco (il frutto)

chutney cipolle

Non molte settimane fa vi parlavamo delle ricette con i fiori di sambuco, mentre ora vi citiamo anche le bacche: nere come mirtilli, a grappoli come uva, effettivamente a rischio di fuori stagione dato che si trovano soprattutto a giugno. Ma non potevano non citarle: il loro sapore è particolare e si sposa sia con elementi dolci sia con elementi aciduli, e aggiungerle ad un chutney o composta di cipolla rossa è una meraviglia. Attenzione che le bacche si sambuco devono essere cuocere molto a lungo e dovete conoscerle bene: hanno parti tossiche.

Pomodori e fragoline di bosco in insalata

pomodori fragole

Le fragoline di bosco, a differenza delle fragole che sono coltivate generalmente in primavera, possono essere raccolte fino a ottobre. Dipende dalla zona, certo. Ebbene, questi piccoli rubini hanno un sapore intenso, dolce ma non stucchevole, che ben si sposa con i pomodori… frutti loro stessi, tra l’altro. Tagliate i pomodori a brunoise o comunque a pezzi non più grandi delle fragoline, condite con sale, aceto balsamico e mandorle tostate e avrete un antipasto veramente imbattibile come pochi.

Risotto con mirtilli

risotto mirtilli

Al risotto con fragole e champagne siamo già stati abituati da anni di matrimoni e ricevimenti un po’ chic, vero? Andiamo oltre, forti del fatto che i frutti di bosco sono forse quelli che più si addicono a completare un bel risotto saporito: con stracchino, mascarpone, tanto pepe, gorgonzola e persino con la salsiccia e i funghi, o lo speck. Potete fare in due modi:

  • O aggiungete i mirtilli a inizio cottura, nel soffritto, così da farli stufare bene;
  • O preparate una salsa a parte da incorporare solo a fine cottura come manteca

Mozzarella in carrozza con more

mozzarella carrozza more

La mozzarella in carrozza, regina delle ricette partenopee, prende una piega “elfica”, nel senso che si presta benissimo ad accogliere le more di bosco. Funziona esattamente come una mozzarella in carrozza classica, ma con l’aggiunta di uno strato di purea di more (ovvero frullate, setacciate per eliminare i semi e fatte addensare un po’ in padella) tra pane e mozzarella. Provate, e fateci sapere.

Lui, il tacchino ripieno con salsa di mirtilli rossi

tacchino arrosto

Avete ragione, chiunque colleghi i frutti di bosco alle ricette salate ha necessariamente in mente il Thanksgiving Day americano: il classico arrostone, accompagnato da smashed potatoes, abbondante gravy (il sugo dell’arrosto, reso salsa) e l’immancabile composta o salsa di mirtilli rossi. Laggiù la vendono in scatola, come la purea di zucca per fare la pumpkin pie, ma farla in casa non è complicato e si presta a molte carni dalla bianca alla rossa.

Lamponi, amici della carne

Stesso discorso del mirtillo rosso: i lamponi sono aciduli e dolci in modo talmente perfetto che stanno divinamente come intingolo per il pollo. Persino per il pollo fritto.

Salmone con agrumi e frutti di bosco

salmone frutti bosco

No frutti di mare ma frutti di bosco, per il salmone o il merluzzo e il pesce spada. Più riuscite ad ottenere una cottura leggera e scondita (o a crudo), più potrete azzardare con un condimento fruttato. Fate un’orangette o una citronette (olio, sale, arancia o limone), usatela per irrorare il pesce e completate il servizio con frutti di bosco misti.

Insalata di gamberi e calamari, con frutti di bosco

Cuocete a puntino gamberi e calamari, uniteli e aggiungete insalata, aceto balsamico, scorza di lime e frutti di bosco tagliati a metà: more, lamponi, mirtilli. Sentirete che esplosione di sapore!

Pasta con gelsi e gorgonzola (o bleu de chevre)

Una pasta integrale lunga, come spaghetti i spaghetti quadrati, una salsa fatta con gorgonzola e/o bleu de chevre bella densa e sapida, more di gelso saltate in padella e tirate via dal fuoco prima che si sfaldino. Dobbiamo darvi un fazzolettino, per quella bavetta da acquolina?