di Maria Iniziato 4 Agosto 2020
pomodori ripieni di riso e patate

Grande classico estivo, i pomodori ripieni possono essere serviti come antipasto, come secondo, come contorno o come piatto unico, tutto dipende dalla farcia con cui li riempite. E, a seconda del ripieno, po’ esse fero e po’ esse piuma, come direbbe Mario Brega. Eh sì, perché si fa presto a dire che il pomodoro è leggero, fresco, poco calorico e adatto a ricette light. Se lo farcite con salsiccia, formaggio, uvetta e pinoli tutte le buone intenzioni di portare a tavola un piatto dietetico vanno a farsi benedire.

Non sono tutte light le 8 ricette di pomodori ripieni, che vi proponiamo e, soprattutto, qualcuna non richiede nemmeno la cottura in forno.

I pomodori

La scelta dei pomodori è importante, per questioni di forma, più che per ragioni organolettiche. Per poterli farcire, infatti, è fondamentale che i pomodori siano maturi e ben sodi, che abbiano una forma tondeggiante e che non siano troppo piccoli, soprattutto se intendete servirli come portata e non come antipasto o aperitivo. In Italia le varietà di pomodoro non mancano, in un articolo precedente vi avevamo elencato le 14 imprescindibili. Ben vengano, quindi, cuore di bue, costoluto toscano, pomodoro sorrentino e tutte quelle varietà di pomodoro a forma più o meno simile.

La preparazione è sempre la stessa, sia che intendiate cuocerli al forno che servirli freddi. Tagliate la calotta superiore e tenetela da parte per la guarnizione finale, con l’aiuto di un cucchiaio svuotate il pomodoro. Ovviamente, non buttate la polpa, se non vi servirà per la ricetta, potrà essere utilizzata per un sughetto veloce, per condire le bruschette o per un gazpacho da servire come aperitivo (qui la ricetta).

Se i pomodori sono troppo acquosi e la ricetta non prevede cottura, capovolgeteli per una decina di minuti per eliminare l’acqua in eccesso, altrimenti sono pronti per ricevere il ripieno scelto.

Pomodori ripieni di riso e patate

pomodori ripieni di riso e patate

Classico piatto della cucina romana, i pomodori ripieni di riso e patate non sono solo buoni e gustosi ma, per essere una ricetta della tradizione, anche molto semplici e veloci da preparare. Possono essere serviti sia come antipasto che come primo piatto, ma anche come portata per un aperitivo più sostanzioso (sì, intendo proprio l’apericena, qui trovate altre idee sfiziose). La forza dei pomodori ripieni di riso è che sono buoni sia caldi che freddi, quindi potete prepararli in anticipo. Seguite la nostra ricetta e personalizzatela in base ai gusti dei vostri ospiti.

Pomodori ripieni di cous cous

pomodori ripieni di cous cous

Il cugino mediterraneo del riso è il cous cous, buono sia caldo che freddo e, soprattutto, versatile. Anche per questa ricetta non vi resta che usare la fantasia e gli ingredienti che più vi stuzzicano. Con verdure, con un pesto di pinoli e basilico o di melanzane, con gamberetti e frutti di mare, con salsiccia, oppure con rucola e feta, come nella ricetta senza cottura al forno che trovate qui.

Pomodori ripieni di pasta

Riso, cous cous e non vogliamo fare anche una versione di pomodori ripieni di pasta? Naturalmente, dovete scegliere della pasta di un formato piccolo tipo gnocchetti sardi, lumache, mezze penne, gomiti, pipe o simili. Per una ricetta leggera e fresca, potete preparare un’insalata di pasta e farcire i pomodori crudi, in modo da servire tutto a freddo, oppure potete aggiungere carne, verdure e mozzarella per delle monoporzioni di pasta al forno eleganti e pratiche.

Pomodori ripieni di tonno

Se siete negati in cucina ma avete voglia di preparare un antipasto sfizioso e originale ma anche molto veloce, vi vengo in aiuto con questa ricetta. Vi serve solo del tonno in scatola, della maionese (se avete dimenticato di comprarla, ecco come farla in pochi minuti col minipimer), dei capperi e delle olive. Se volete osare, frullate tutto e farcite i pomodori (meglio se piccoli, in questo caso) aiutandovi con una sac à poche, altrimenti va bene anche un cucchiaino. Mettete in frigo e tirate fuori al momento di servire.

Pomodori ripieni alla pugliese

pomodori ripieni alla pugliese

I pomodori ripieni sono un classico anche della cucina pugliese, con una farcia che profuma di sud e di tradizione. Gli ingredienti sono infatti quelli tipici delle ricette dell’area mediterranea: acciughe, pangrattato, aglio, olio, basilico, capperi, prezzemolo e, ovviamente, sale e pepe. Dopo aver farcito i pomodori con questo ripieno, cuocete in forno e servite ancora caldi.

Pomodori ripieni di purè

Un’altra ricetta for dummies, dedicata a chi non ha molta dimestichezza con la cucina ma non vuole rinunciare a presentare un piatto di grande effetto. Anche se semplici da preparare, i pomodori ripieni di purè sono una portata molto gustosa che piace anche ai bambini. Dopo aver preparato il purè, farcite i pomodori, aggiungendo della provola e dei cubetti di cotto o salame. Un passaggio in forno per far sciogliere il formaggio e formare una leggera crosticina in superficie e i vostri ospiti vi faranno i complimenti.

Pomodori ripieni di uova

Sempre per la serie “grande risultato con minimo sforzo” perché non un provate a servire un pomodoro con un ripieno di uova al tegamino? Svuotate i pomodori e cuoceteli per circa 8 minuti in forno a 180°. A parte, preparate le uova al tegamino (qui è dove vi spiego come farlo perfettamente) e, una volta pronto, tagliatelo con un coppapasta per dargli una forma regolare. A questo punto, non vi resta che procedere al montaggio: adagiate delicatamente l’uovo all’interno dei pomodori, spolverizzate con prezzemolo tritato e servite con dei crostini.

Pomodori alla greca

Per finire, un piatto fresco e leggero, adatto ai vegetariani e a chi non vuole accendere il forno in queste giornate calde. Gli ingredienti del ripieno sono quelli tipici di un’insalata greca: cetrioli, cipolla, olive, feta, yogurt greco, maggiorana, sale e olio. Per i pomodori, meglio scegliere dei cuori di bue da insalata piuttosto grandi. Tagliate a pezzettini il cetriolo, la cipolla, la feta e le olive, aggiungete anche la polpa del pomodoro e condite con sale, olio, yogurt e maggiorana. Farcite i pomodori almeno 15 minuti prima di servirli, in modo da farli insaporire.