di Manuela 22 Ottobre 2019
mozzarella

La Mozzarella Gioia del Colle è finita in Gazzetta Ufficiale. Come? Semplicemente qui è comparsa la domanda per ottenere la Denominazione di Origine Protetta, meglio dota come DOP. La domanda di registrazione della Mozzarella di Gioia del Colle è stata ufficialmente registrata in Gazzetta Ufficiale e adesso bisognerà attendere i tre mesi previsti del periodo di opposizione.

Dal momento della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale o GU, se preferite, parte, infatti, il diritto di opporsi alla suddetta richiesta di registrazione entro e non oltre tre mesi. Per chi non conoscesse la Mozzarella di Gioia del Colle, si tratta di un formaggio fresco a pasta filata, prodotto esclusivamente da latte intero crudo di vacca (eventualmente pastorizzato o termizzato). Questo latte viene raccolto in due mungiture diverse. Inoltre questa mozzarella viene prodotta solo nell’area geografica che fa parte della Murgia di Bari e Taranto.

La cosa, di sicuro, non garberà molto al Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana DOP che, da tre anni a questa parte, si sta opponendo alla DOP sulla Mozzarella di Gioia del Colle. In effetti, questa vicenda è diventata una vera e propria battaglia della mozzarella fra Campania e Puglia. Il problema è che le contestazioni finora inviate al Ministero delle Politiche Agricole non sono state ritenute rilevanti. In effetti, a ben guardare, si tratta di due prodotti diversi: la mozzarella di Gioia del Colle è fatta di latte vaccino, mentre quella Campana di latte di bufala.

Se la domanda venisse accettata (e bisognerà vedere cosa farà in questi tre mesi il Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana DOP), la Mozzarella di Gioia del Colle andrebbe ad unirsi a numerosi altri prodotti italiani che vantano il marchio DOP. A questo proposito, è lo stesso Ministero delle Politiche Agricole a fornirci l’elenco aggiornato al 7 ottobre 2019 di tutti i prodotti DOP:

  • Aceto balsamico tradizionale di Modena
  • Aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia
  • Aglio bianco Polesano
  • Aglio di Voghera
  • Alto Crotonese
  • Aprutino Pescarese
  • Arancia di Ribera
  • Asiago
  • Asparago Bianco di Bassano
  • Basilico Genovese
  • Bergamotto di Reggio Calabria – Olio essenziale
  • Bitto
  • Bra
  • Brisighella
  • Brovada
  • Bruzio
  • Caciocavallo Silano
  • Canestrato Pugliese
  • Canino
  • Capocollo di Calabria
  • Carciofo Spinoso di Sardegna
  • Cartoceto
  • Casatella Trevigiana
  • Casciotta d’Urbino
  • Castagna di Vallerano
  • Castelmagno
  • Chianti Classico
  • Cilento
  • Ciliegia dell’Etna
  • Cinta Senese
  • Cipollotto Nocerino
  • Collina di Brindisi
  • Colline di Romagna
  • Colline Pontine
  • Colline Salernitane
  • Colline Teatine
  • Coppa Piacentina
  • Cozza di Scardovari
  • Crudo di Cuneo
  • Culatello di Zibello
  • Dauno
  • Fagioli Bianchi di Rotonda
  • Fagiolo Cannellino di Atina
  • Farina di Castagne della Lunigiana
  • Farina di Neccio della Garfagnana
  • Farro di Monteleone di Spoleto
  • Fichi di Cosenza
  • Fico Bianco del Cilento
  • Ficodindia dell’Etna
  • Ficodindia di San Cono
  • Fiore Sardo
  • Fontina
  • Formaggella del Luinese
  • Formaggio di Fossa di Sogliano
  • Formai de Mut dell’Alta Valle Brembana
  • Garda
  • Gorgonzola
  • Grana Padano
  • Irpinia – Colline dell’Ufita
  • La Bella della Daunia
  • Laghi Lombardi
  • Lametia
  • Liquirizia di Calabria
  • Lucca
  • Marrone di Caprese Michelangelo
  • Marrone di San Zeno
  • Mela Val di Non
  • Melanzana Rossa di Rotonda
  • Miele della Lunigiana
  • Miele delle Dolomiti Bellunesi
  • Miele Varesino
  • Molise
  • Montasio
  • Monte Etna
  • Monte Veronese
  • Monti Iblei
  • Mozzarella di Bufala Campana
  • Murazzano
  • Nocciola Romana
  • Nocellara del Belice
  • Nostrano Valtrompia
  • Oliva Ascolana del Piceno
  • Oliva di Gaeta
  • Ossolano
  • Pagnotta del Dittaino
  • Pancetta di Calabria
  • Pancetta Piacentina
  • Pane di Altamura
  • Pane Toscano
  • Parmigiano Reggiano
  • Patata di Bologna
  • Patata Novella di Galatina
  • Pecorino Crotonese
  • Pecorino delle Balze Volterrane
  • Pecorino di Filiano
  • Pecorino di Picinisco
  • Pecorino Romano
  • Pecorino Sardo
  • Pecorino Siciliano
  • Pecorino Toscano
  • Penisola Sorrentina
  • Peperone di Pontecorvo
  • Piacentinu Ennese
  • Piave
  • Pistacchio Verde di Bronte
  • Pomodorino del Piennolo del Vesuvio
  • Pomodoro S. Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino
  • Pretuziano delle Colline Teramane
  • Prosciutto di Carpegna
  • Prosciutto di Modena
  • Prosciutto di Parma
  • Prosciutto di San Daniele
  • Prosciutto Toscano
  • Prosciutto Veneto Berico-Euganeo
  • Provolone del Monaco
  • Provolone Valpadana
  • Puzzone di Moena/Spretz Tzaori
  • Quartirolo Lombardo
  • Ragusano
  • Raschera
  • Ricotta di Bufala Campana
  • Ricotta Romana
  • Riso di Baraggia Biellese e Vercellese
  • Riviera Ligure
  • Robiola di Roccaverano
  • Sabina
  • Salame Brianza
  • Salame di Varzi
  • Salame Piacentino
  • Salamini Italiani alla Cacciatora
  • Sale Marino di Trapani
  • Salsiccia di Calabria
  • Salva Cremasco
  • Sardegna
  • Seggiano
  • Silter
  • Soppressata di Calabria
  • Sopressa Vicentina
  • Sopressa delle Giudicarie
  • Squacquerone di Romagna
  • Stelvio o Stilfser
  • Strachitunt
  • Susina di Dro
  • Taleggio
  • Tergeste
  • Terra d’Otranto
  • Terra di Bari
  • Terre Aurunche
  • Terre di Siena
  • Terre Tarantine
  • Tinca Gobba Dorata del Pianalto di Poirino
  • Toma Piemontese
  • Tuscia
  • Umbria
  • Val di Mazara
  • Valdemone
  • Valle d’Asota Fromadzo
  • Valle d’Aosta Jambon de Bosses
  • Valle d’Aosta Lard d’Arnad
  • Valle del Belice
  • Valli Trapanesi
  • Valtellina Casera
  • Vastedda della Valle del Belice
  • Veneto Valpolicella, Veneto Euganei e Berici, Veneto del Grappa
  • Vulture
  • Zafferano dell’Aquila
  • Zafferano di San Gimignano
  • Zafferano di Sardegna