di Massimo Bernardi 15 Agosto 2010

Buon Ferragosto da Dissapore!

1 – Una domanda per iniziare, questa settimana. Locali, sostenibili, biologiche, tutto quello che volete, ma 6 euro per 6 uova (di Parisi) non sono una roba da smarrimento del sé?
2 – (Vacanze, tutto ciò che ho sempre voluto, volume secondo). La guida definitiva al gelato artigianale regione per regione.
3 – Caro Dissapore, sto per sposarmi e inizio a credere alla cosa che dicono tutti, il matrimonio è un compromesso dal primo giorno. Per giunta, io sono vegetariana. Volevo chiederti, il giorno del MIO matrimoni, dovrei pensare più a me o al confort degli invitati?
4 – Guida for dummies al caso di Giorgio Fidenato, l’uomo che ha piantato semi di mais Ogm infrangendo la legge.
5 – MAlitalia. Per “piatto unico” la compagnia di bandiera intende tutto in unico piatto (vedi foto).
6 – Non rovesciamo il sale, non versiamo il vino con la mano sinistra, non mangiamo mele il giorno di Natale, non capovolgiamo il pane, non mangiamo la testa dell’oca. Ma il piatto di orate alla catalana accanto a una tomba nel cimitero di Cividale, non l’avevo mai sentita.
7 – Piccola guida ai ristoranti della zona più amata dagli italiani in vacanza: il Salento.
8 – Morire per un piatto di lasagne al forno comprate nella rosticceria Peli e Penne (fossero solo peli!)
9 – Ieri, per la prima volta dacché frequento il supermercato sottocasa ho realizzato la sventura del mangiare single. Lo scatolame, le pizzerie a domicilio, le piadelle del Mulino Bianco, le Viennette consolatorie…
10 – Se mangiare 50 hot dog in 10 minuti non è uno sport, vogliamo parlare dei Campionati del mondo di sauna?