scrivi come mangi

ultimi post

Scrivi come mangi: gli arachidi, le desert, il Brunello di Montecitorio e altre perle di saggezza

Chi scrive di cibo si è spesso ritrovato a fare i conti con dubbi di questo tipo: cheesecake è maschile o femminile? Il tempura o la tempura? Pasticciere ha la i o è meglio pasticcere? Bigné o bignè? Cavolini o cavoletti? E il plurale di cima di rapa, qual è? Craker o cracker? Crèpe o crêpe? “Scrivi come mangi” si è occupata di queste e altre indecisioni, ...

23 commenti

Scrivi come mangi: ciliegia, cigliegia, ciliege o ciliegie?

Inebriata, la scorsa settimana, dalla descrizione d’’o babbà (il babà napoletano) in tutte le sue forme e dimensioni (Orsù, non fate i maliziosi, Rocco Siffredi non c’entra neanche stavolta), avevo concluso parlando del distillato che lo imbeve voluttuosamente: il rum. Voi lo scrivete con o senza acca? O addirittura ron? Cari amici, dipende da che lingua volete ...

4 commenti

Scrivi come mangi: maionese nel minipimer o mayonnaise nel minipiemer?

I giochi linguistici coi cuginetti francesi proseguono pure questa settimana: oggi è la volta della Regina tra le salse, l’unica e irrinunciabile maionese, majonese, mayonnaise che dir si voglia. Che siate dei Mc Donald’s addicted o degli estimatori di Dentici lessati che il filo d’olio l’hanno visto – forse – col binocolo preferendogli la smappazzata ...

1 commenti

Scrivi come mangi: ragù vs ragoût, les jeux sont faits

L’Affaire Accenti si era lasciato per strada una questioncina che merita ancora qualche riga, complice un giro fatto nella bella Bologna a pappar lasagne. Domanda: il mitico ragù come lo vogliamo scrivere? Con quella piccola u accentata o le tagliatelle le preferireste col ragout o addirittura col circonciso, ops circonflesso, ragoût? Allora: la nostra cara ...

23 commenti

Scrivi come mangi: attenti, che il purè è meglio di un pure’

Cari amici, riprendo le dissertazioni su quella bevandina scura, calda e profumata che ogni mattina ci consente risvegli meno traumatici, parlandone stavolta non in quanto moca, ma in quanto caffè. Alzi la mano chi, a morte subitanea, sa con certezza se quella e finale vada accentata cosí o cosà. Anche stavolta, l’esimia Bibbia [leggi Treccani, deriva Enciclopedia] ...

16 commenti

Scrivi come mangi: la gorgonzola non è una formaggia

Allora, siete rientrati dai vari ponti ché nemmanco Calatrava nella migliore versione? Ecco, allora, visto che ripartire non si può più, meglio accontentarsi di sapori che ce le ricordino, ’ste benedette e perdute vacanze. Se al Golden Gate avete preferito ponti tibetani su amene isolette dell’Egeo, potreste rinverdir la memoria sparandovi una bella Insalata greca, ...

19 commenti

Scrivi come mangi: con la moka mi faccio un moca

Se ogni mattina migliorate il record personale di snooze;  se neanche la brioche del migliore pasticcere della città; se vi piazzate la sveglia sempre più lontano – costringendovi alla posizione eretta anche solo per scongiurare che il condominio, alla prima riunione, vi faccia l’esproprio coatto per rumori molesti da snooze reiterato; se la sindrome del lunedì ...

8 commenti

Scrivi come mangi: attenzione alla fuga di cervella

Allora, siete satolli dopo le scorpacciate pasquali di pasqualina? Qual è stata la vostra scelta, uova, ovini od ovetti? O avete optato per l’alternativa analogica ma scorretta di ovette? È una forma, quest’ultima, che si usa spesso per quelle di quaglia: sono più piccole, il plurale è d’obbligo; ed ecco che trak, il corretto ovetti si ...

4 commenti

Scrivi come mangi: non vi giudicherò se ordinerete “un” tempura

Ed eccoci ancora qui, a dilettarci con la scelta di genere per i prestiti non adattati*: oggi decreteremo il sesso di cake pop. Intanto, a differenza del plumcake o della cheesecake, stavolta il genere non va applicato a cake ma a pop, che secondo l’Oxford Dictionary è traducibile in piccola pallina. E non c’è scampo: ...

10 commenti

Scrivi come mangi. Cheesecake è maschile o femminile?

L’ironico lettore Fontici mi ha ispirato col suo commento a Crem broulè vade retro – se il dolce è buono non m’interessa come lo hanno scritto. Chissà se questa sua empirica regola varrà anche per il/la concassè [concassée?!] o la/il brunoise? Dolce o salato, se scritto giusto secondo me è anche un po’ più buono. ...

6 commenti

Scrivi come mangi. Cosa c’entra il Mahatma Gandhi col babbà?

I dubbi insinuati la scorsa settimana nel primo post di quest’audace rubrichetta erano già parecchi. Ma, prima di iniziare a derimerne qualcuno, vorrei fare un po’ d’ordine metodologico introducendo delle simpatiche categorie. Intanto, la questione delle trascrizioni da parole dialettali: bagna caoda bagnacauda, bunet bonet bonnet [e siamo in Piemonte]; seadas/sebadas, bottarga/bottariga [per restare nel ...

21 commenti

Scrivi come mangi: crem broulè vade retro

Meglio moka o moca? Polpo o polipo? Pan di Spagna o pandispagna? Paniscia o pannissa? Cous-cous con trattino e dittongo o cus cus semplice semplice? E cheesecake, è maschile o femminile? Il tempura o la tempura? Pasticciere ha la i o è meglio pasticcere? Agrodolce o agro-dolce? Barbecue o barbeque? Bigné o bignè? Cavolini o ...

14 commenti