Sara Porro

Sara Porro

Food writer della crisi per @dissapore, Repubblica, Amica. Tra i creatori di @saucemilan. Più brava di te a Scarabeo. Ho scritto #Giuseppino con @jbastianich

ultimi post


I giornalisti che non pagano al ristorante sono comunque meglio di Tripadvisor

[Avviso: prima di commentare, controllate se vi si è formata della schiuma agli angoli della bocca. Abbiamo installato il filtro antirabica]. Quando ho scritto di Orsone, il nuovo ristorante friulano di Joe Bastianich, ho segnalato in fondo al post di essere stata ospite. E se mi aspettavo commenti diffidenti in stile “soliti blogger che non ...

0 commenti

E finalmente abbiamo provato Orsone, il ristorante italiano di Joe Bastianich

Come saprete se non avete trascorso l’estate nascosti sotto una roccia come un anfibio per sfuggire al sole implacabile, il giudice di MasterChef e maschio alfa Joe Bastianich ha appena aperto, insieme alla madre Lidia, un ristorante a Cividale del Friuli. Si chiama Orsone, Dissapore ne ha già parlato qui, qui e qui. Il passo successivo ...

0 commenti

Oh, in quella foto c’è una signorina che ha fatto un [censura] al Philadelphia

Abitare in una grande città crea una certa resistenza a scene potenzialmente sconvolgenti: ubriachi che vomitano nei cespugli, hipster che girano sui pattini a rotelle, l’occasionale esibizionista ai giardinetti. Nel peggiore dei casi, hipster seminudi e ubriachi su pattini a rotelle. Abituata ormai a ogni genere di istantanea di vita metropolitana, ieri ci ho messo ...

0 commenti

Dry: per ragioni insondabili, una pizza ben fatta restava introvabile a Milano

Proprio come un altro classico napoletano, cioè l’ampolla del sangue di San Gennaro, la pizza potrà anche essere una questione di semplici leggi chimico-fisiche eppure mantiene un’aura tra il religioso e l’alchemico. Per ragioni piuttosto insondabili, una pizza ben fatta rimaneva introvabile a Milano: comprensibile quindi l’attesa intorno a Dry, in via Solferino 33. L’apertura ...

0 commenti

La nuova Coppa Rica: ritrovare il fidanzatino del liceo su Facebook, però grasso e calvo

Un’intera infanzia da junkfoodista osservante fa sì che, più che su di un fantomatico ragù che pippiola nella casa della nonna, le mie nostalgie alimentari si appuntino su discutibili prodotti di largo consumo e, più precisamente, sui gelati industriali. Dei miei ricordi ho già parlato diffusamente, scoprendo come il fenomeno sia piuttosto generalizzato (questo è ...

0 commenti