di Chiara Cajelli 29 Luglio 2020
dressing insalata

Ma da quanto i condimenti per insalata si chiamano dressing? E soprattutto, cosa significa questa parola dall’allure d’atelier di moda? Sì, ok, di fatto “vestono” foglie di lattuga e rucola ma il punto è che non solo le insaporiscono ma le rendono proprio più attraenti ad occhi e palato. Un po’ come sul red carpet: il make up fa moltissimo, ma è l’abito – dress – a rapire i presenti. Si tratta quindi di salse studiate, equilibrate, che vanno anni luce oltre a olio sale e aceto: curry, miele, frutta, scorze, semi, uova, liquori.

Ci siamo già soffermati sul contesto: abbiamo parlato di come ottenere un condimento per insalate perfetto, e Gianfranco Lo Cascio ha fatto una lucida e ispirata analisi sul perché il sale sull’insalata sia un errore e perché il concetto di dressing sia quindi preferibile.

Ora è tempo di passare dalla teoria all’azione, suggerendo i 12 migliori dressing che cambieranno del tutto la vostra immagine della triste insalatina.

Citronette

citronette

Limone, scorza dello stesso, olio extravergine di oliva di alta qualità (spremuto a freddo, rigorosamente), poco sale, pepe se si vuole, aceto se si viole. Miscelate tutto quanto per ottenere una cremosa e omogenea emulsione e la usate come dressing per lattuga, misticanza, rucola o il tipo di insalata che più vi piace.

Orangette

Con le stesse indicazioni e ingredienti, ma sostituendo il limone con un arancia, otterrete l’orangette: perfetta se nell’insalata ci sono crostacei!

Vinaigrette alla senape

salsa senape

Un tocco di dolcezza misto a una nota piccantina fanno di un condimento il dressing ideale, soprattutto se nell’insalata sono coinvolti ingredienti dal sapore forte: salmone affumicato, uova, salumi. Ecco una ricetta in cui abbiamo usato la vinaigrette alla senape!

Salsa Tzatziki

salsa tzatziki

Conosciamo bene la salsa tzatziki: greca, racchiude tutta la mediterraneità più tipica: aglio, yogurt, olio e cetrioli. Ecco la ricetta, ma sappiate che rendendola leggermente più fluida potrete usarla come condimento per un’insalata saporita e semplice.

Salsa di zenzero

salsa zenzero

Lo zenzero è un ingredienti super amico in cucina, perché sta bene con il dolce e con il salato: torte, biscotti, carne, pesce, verdure, drink caldi, freddi… insomma, ovunque lo mettiate, questo migliora la pietanza. Anche l’insalata più semplice può voltare pagina con una salsina allo zenzero: fare una citronette di base, ma alla fine frullatela con un bel pezzo di zenzero fresco. Se lo usate fresco, non solo ne sentirete l’intensità ma godrete anche direttamente di tutte le sue incredibili proprietà.

Salsa Caesar

salsa caesar

La Caesar sald è l’insalata più iconica degli States, eppure ha origini anche italiane! Parmigiano, pollo ai ferri, insalata… certo, poi le varianti hanno preso il sopravvento e il pollo – ad esempio – è diventato fritto, ma non è questo il punto. Il punto è che la Caesar salad ha reso famosa la salsa Caesar: uovo fresco, olio, succo di limone, aceto bianco e salsa Worchester. Montate tutto come per fare una maionese, e assaggiate!

Salsa rosa leggera

salsa rosa

Relegata alla compagnia di gamberetti e foglie di lattuga, per gli antipasti natalizi e non di ogni ristorante “di mare” dagli anni Nivanta in poi, la salsa rosa avrebbe tantissimo da offrire. basta dargliene l’opportunità. Il metodo furbo è ottenerla mischiando maionese e ketchup industriali, il metodo gourmet è farla a casa da zero… e ne vale la pena, eccome se ne vale! Maionese fatta in casa, ketchup, salsa Worchester, senape, Cognac. Provatela anche sull’insalata e ci direte.

Salsa alla senape e miele

salsa senape miele

Avete mai provato a unire senape della migliore qualità (liscia o a grani) con un po’ di miele e olio extravergine di oliva? Ecco non fatelo, perché ne diventerete dipendenti e la vorrete anche a colazione sulle fette biscottate. provatela sull’insalata, e rivaluterete l’insalata.

Yogurt e miele

salsa yogurt

Sempre con il miele potreste fare una salsina leggera e agrodolce: yogurt 0% di grassi per una maggiore acidità, miele, peperoncino fresco tritato oppure in polvere, basilico. Nulla di più. Perfetta su insalate di radicchio o in cui questo predomina.

Salsa al mango

salsa mango

Se ci sono salumi come la bresaola, oppure crostacei, la salsa al mango è una vera e propria delizia. Noi adoriamo visceralmente l’abbinamento tra frutta e pietanze salate, e il mango è l’ingrediente ideale per sperimentarlo: frullate la polpa con tanto pepe, olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e poco aceto.

Salsa aioli

salsa aioli

Se per voi l’insalata deve avere un sapore esplosivo, allora la salsa aioli è il dressing ideale! Maionese e aglio, abbondante aglio, che abbraccia la delicatezza della maionese e la trasforma in una crema profumatissima tutta da assaporare.

Crema al curry

salsa curry

Che sia un’insalata a base di foglie verdi o un’insalata di patate, il curry sarà il vostro migliore amico. Unite poca maionese, yogurt neutro, un pizzico di zucchero, una spruzzata di aceto e… tanto curry di media piccantezza: avvolgerà la vostra insalata come nessun altro condimento.

Colatura di alici

salsa colatura alici

Avete capito perché abbiamo messo la citronette al primo posto della lista? Perché è molto utile come base per altre salsine deliziose: avete visto come in poche mosse si trasforma in una salsa all’arancia o allo zenzero, e ora ne avrete un’altra che profuma di alici! Basta diminuire leggermente il succo di limone e aggiungere alla citronette poca colatura di alici per volta. Se poi volete arricchirla anche con aglio e/o peperoncino, fate vobis!