Alici marinate dolci sott’olio di Eredi Panico: richiamo per rischio fisico

Richiamo sul sito Salute.gov: ritirati dal commercio lotti delle Alici marinate sott'olio di Eredi Panico a causa di un rischio fisico.

alici

È stato pubblicato un altro richiamo sul sito Salute.gov dopo quelli relativi al Salame Milano Il Tagliere del Re, al Pecorino stagionato al tartufo di Deluxe e al Salame felino di Regione che vai: sono stati ritirati dal commercio, infatti, diversi lotti delle Alici marinate dolci sott0olio di Eredi Panico a causa di un rischio fisico. Sul sito la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 21 dicembre 2022, mentre sull’avviso di richiamo vero e proprio la data effettiva dei controlli è quella del 19 dicembre 2022.

Alici marinate Eredi Panico: richiamo per Anisakis

alici

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Alici marinate dolci sott’olio, mentre il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è IT 2911. Invece, sia il marchio del prodotto che il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato, sia il nome del produttore è sempre lo stesso, cioè Eredi Panico di Panico Filomena, con sede dello stabilimento in via Alaia 57 bis a Mss. Coppola, Somma Vesuviana, provincia di Napoli.

I numeri dei lotti di produzione coinvolti nel richiamo sono tutti quelli che vanno dal 010922 al 111122. L’avviso di richiamo non riporta la data di scadenza o il termine minimo di conservazione di tutti questi lotti, mentre l’unità di vendita è rappresentata dalle vaschette da 150 grammi, da 180 grammi, da 900 grammi e dai vasi da 314 grammi e da 330 grammi.

Il motivo del richiamo è un rischio fisico, cioè la possibile presenza di larve di Anisakis. Per questo motivo nelle avvertenze i consumatori sono pregati di non mangiare i numeri di lotto sopra indicati del prodotto in questione se già acquistato e presente in casa. Inoltre i negozianti dovranno ritirarli dagli scaffali e dovranno conservarle applicando la dicitura “Non vendibile” in attesa del ritiro.

Sempre a proposito di prodotti ittici, recentemente sono stati richiamati dal commercio anche lotti delle Alici marinate in vaschette sott’olio di Artigiana Sud, delle Alici marinate in vaschette sott’olio di Opramolla Mario Eredi, delle Alici marinate dolci e piccanti di Corcione Ingross e dei Ritagli Salmone affumicati di Poseidon.

Ricordiamo brevemente che l’Anisakis è un nematode i cui adulti vivono nei mammiferi marini. Le larve, invece, sono presenti in due ospiti intermedi: i piccoli crostacei del krill e i pesci (ospiti paratenici). L’uomo diventa un ospite accidentale a causa dell’ingestione di carni di pesce crude o poco cotte contenenti le larve biancastre dell’Anisakis.

L’ingestione di queste larve provoca sia reazioni allergiche immediate con shock anafilattico, sia una patologia nota come Anisakidosi (anche a distanza di giorni dall’ingestione). In questo caso i sintomi sono quelli di nausea, vomito, dolore addominale e diarrea, fino ad arrivare alla perforazione intestinale.