Avatar

Antea Raucci

ultimi post


Autosuggestione: il terribile pasticcio del pesto al botulino che non contiene botulino

Mai visto un errore più madornale di questo. Il pesto Bruzzone e Ferrari “contaminato” dal botulino, che da 4 giorni allarma mezzo Nord-Ovest “costringendo” un centinaio di genovesi a correre in ospedale, di cui peraltro abbiamo discusso a lungo, non contiene botulino. Almeno così pare (ma si può?). La notizia arriva direttamente dai risultati degli accertamenti ...

0 commenti

Pranzo Speciale: il generale paga le spigole 200 mila euro

Spigole del Tirreno da 200mila euro per il generale Speciale. No, non si tratta di alcuna specie iper-prelibata, bensì di un risarcimento che il militare delle fiamme gialle deve al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Una spesa eccessiva? In verità, gli è andata anche bene. Roberto Speciale, ufficiale della Guardia di Finanza nonché ex deputato ...

0 commenti

Il triste annuncio di Mark Zuckerberg: è morto Josef Desimone, lo chef di Facebook

E’ morto Josef Desimone, executive chef di Facebook e ancora prima di Google. Un incidente stradale, in moto, ha stroncato la vita a quest’omone di soli 44 anni. Mark Zuckerberg ci ha tenuto a dare il triste annuncio personalmente sulla sua pagina, ricordandolo come un uomo che non è mai sceso a compromessi e che ...

0 commenti

Botulino nel pesto d’autore di Bruzzone e Ferrari: com’è possibile?

Il repentino ritiro dal mercato del pesto alla genovese “d’autore”, di quello fatto col basilico di Pra’ e il pecorino romano di origine protetta, i pinoli giusti e l’olio perfetto dalla Bruzzone e Ferrari non è bastato a prevenire l’intossicazione di 30 persone. Le confezioni incriminate hanno scadenza 9 Agosto 2013 e lotto 13G03. La causa sembra ...

0 commenti

Mamma guarda: gli stormi di uccelli sono finiti nel piatto

Che agli olandesi piaccia essere tra i popoli più chiacchierati d’Europa, forse del mondo, e bullarsi di avere una marcia in più in certe scelte anticonformiste (che spaccano l’opinione d’oltreconfine meglio di Mosè con le acque), è un dato di fatto. Ma stavolta viene da chiedersi se anche il palato del popolo all’ombra dei mulini ...

0 commenti

L’incredibile caso dell’aereo che non diventerà una gelateria

Conosciamo tutti la proverbiale lungaggine della burocrazia italiana. Anni per ottenere un permesso, pochi istanti per vederselo negato. I casi sono tanti, per la maggior parte sconosciuti. E poi ci sono quelli eclatanti. Si chiama Rino de Marco, ormai ha 71 anni e nel 1981 aveva acquistato da Alitalia un aereo per farne una gelateria. Un ...

0 commenti

Vacanze: 8 ipotesi per superare il momento fatale della sosta in Autogrill

Automobilisti arrovellati tra calura e partenze intelligenti, prima di sorridere in foto seppiate tra amici abbronzati, camicie di lino, piano-bar improbabili e partite a rubabandiera, anche quest’anno vi ci toccherà, volenti o nolenti, trovare riparo negli autogrill. Momento catartico, quasi un rito propiziatorio con inevitabile codazzo di caffè mortificanti, 50 sfumature di grigio, spremute freschissime, file alla toilette, 50 sfumature ...

0 commenti

Top ten del Made in Italy alimentare venduto allo straniero, perché dovremmo preoccuparci?

Per un pranzo ordinario, quotidiano, poche pretese se non quella di mangiare presumibilmente italiano, sulla tavola di un consumatore medio cosa finisce? Niente pasta oggi, facciamo del riso. La mano si allunga verso lo scaffale: Scotti, con tanto di faccia piaciona e sorridente di Gerry. Made in Italy? Sarà, sta di fatto che il 25% delle ...

0 commenti

Ministro Bray: superiamo la tassa di soggiorno adesso e per sempre

Il ministro per i Beni Culturali e il Turismo Massimo Bray, dopo il sostegno un po’ blando promesso agli chef stellati, sembra deciso a rivedere, uniformare, superare l’odiosa tassa di soggiorno fino a 10 euro che gli hotel italiani (dipende dalla categoria) possono applicare ai loro clienti. Introdotta nel 2010 prima a Roma poi nel resto ...

0 commenti

No, non ci siamo liberati di Benedetta Parodi, in autunno torna su Real Time

Quando un paio di settimana fa “I menu di Benedetta” è stato cancellato dal palinsesto di La7 qualcuno aveva tirato un sospiro di sollievo, altri si erano detti divertiti più che istruiti dal programma, ma a seguirlo erano in pochi. Mettetevi l’anima in pace qualunque sia la vostra fazione, perché Benedetta Parodi ritorna quest’autunno più ...

0 commenti

Cosa fanno gli acchiappaturisti alla reputazione dei ristoranti romani

Li chiamano indifferentemente acchiappaturisti o buttadentro, figure seconde solo alle zanzare nella classifica del fastidio estivo, li troverete anche oggi nel centro di Roma, a far da muro umano per convincere i turisti a entrare nei locali. Menu alla mano o, peggio, con i vassoi grondanti spaghetti e fettuccine al pomodoro, imbracciano la forchetta e affondano ...

0 commenti

Maccarò a Napoli: il recupero sociale passa per il ristorante

La pizzeria- ristorante Maccarò, via Pietro Colletta 45 zona Forcella, rappresenta un nuovo inizio, una nuova speranza per alcune donne del quartiere napoletano che vanno apprezzate ed incoraggiate. E’ merito di “Ieri oggi domani”, un progetto di training professionale che va avanti da più di un anno e coinvolge circa 30 donne tra cui quelle ...

0 commenti