cucina romagnola

La cucina romagnola, come quella emiliana è una cucina fatta di tradizioni antiche, a carattere prevalentemente contadino. Si tratta di una cucina ricca, adatta a sostentare il lavoro nei campi e nei pascoli e sopportare i mesi più freddi e umidi, che subisce anche un'influenza dal mare, specie nella zona costiera. Senza ombra idi dubbio, regina indiscussa di questa cucina è la pasta fresca, anche se in Romagna, difficilmente sentirete la dicitura pasta per un primo piatto, è molto più probabile la sentiate chiamare minestra, asciutta se si tratta di pasta asciutta o in brodo se si tratta di una minestra come la intendiamo tradizionalmente. i piatti della tradizione romagnola sono tantissimi, alcuni non sono sopravvissuti ai tempi moderni, come la tardura, o inestra del Paradiso, a base di uova, formaggio e pan grattato, ma sono ancora tantissimi quelli che dominano sulle tavole dei pranzi romagnoli, dalla lasagna agli gnocchi, alle immancabili tagliatelle e cappelletti fino al brodetto di pesce e ovviamente la piada romagnola.

Primi piatti

  • Tagliatelle: rigorosamente stese a mano, questa pasta all'uovo è tra le più utilizzate in questa regione, sono molto diffuse anche al centro e nord Italia
  • Garganelli: ottenuti arrotolando una piccola sfoglia di pasta intorno ad un bastoncino, pressato poi su un pettine da tessitura
  • Strozzapreti: il nome si rifà all'antica credenza che i preti fossero tutti delle buone forchette
  • Passatelli: minestra tradizionale della Romagna, a base di uova e formaggio
  • Cappelletti: simili ai tortellini, per preparazioni ma con un diametro più piccoli, vengono solitamente preparati in brodo
  • Zuppa imperiale: diffuso soprattutto tra bologna e Ravenna, è preparata con semolino, uova, parmigiano, mortadella, burro e noce moscata
  • Secondi piatti

  • Brodetto di pesce: è il simbolo della cucina marinara tipica del Mar adriatico, con un sugo di pomodoro molto denso, aceto e pepe nero
  • Piadina: o piada in dialetto, una sfoglia di farina e strutto, sottile, da farcire in mille modi possibili, il più classico, quella con lo squacquerone, formaggio tipico di queste parti
  • Crescioni o cassoni: sono dei calzoni ripieni, il termine cassone è utilizzato nel riminese
  • Dolci

  • Zuppa inglese: un dolce al cucchiaio a base di crema pasticciera e pan di Spagna imbevuto di alchermes, rosolio, rum e mandorla amara
  • Bombolone romagnolo: simile a quello romano, è un impasto lievitato e farcito e ricoperto di zucchero a velo
  • Sabadoni: una sorta di ravioli dolci, farciti con castagne bagnate nella saba, da cui prendono anche il nome
  • Scoprite con Dissapore come realizzare in casa le pietanze della cucina romagnola, quali sono i migliori ristoranti in Italia che propongono questo tipo di piatti e tutte le curiosità in ambito gastronomico.

    cassone in quarti su tagliere

    Ricette •

    Cassoni alle erbe

    La ricetta dei cassoni alle erbe, uno spuntino molto salutare, soprattutto in questa versione che prevede l'uso di erbe crude frullate e condite con solo olio e sale. In cottura l'impasto assorbirà i liquidi di vegetazione e tutto ne guadagnerà in gusto.... CONTINUA

    crescione integrale

    Ricette •

    Crescione integrale

    La ricetta del crescione integrale, lo street food tipicamente romagnolo, piccoli scrigni di pasta integrale farciti con erbe, spinaci e formaggio filante.... CONTINUA

    piadina farcita con carne di manzo

    Ricette •

    Piadina farcita con carne di manzo

    La ricetta della piadina farcita con carne di manzo, la piadina tradizionale romagnola con un ripieno di carne gallese e cipolla, per un secondo piatto completo e originale.... CONTINUA

    zuccherini romagnoli

    Ricette •

    Zuccherini romagnoli

    La ricetta degli zuccherini romagnoli, i biscotti tipici romagnoli, senza strutto ma con il burro nell'impasto, da decorare con zucchero o codette colorate.... CONTINUA

    curzul allo scalogno ricetta

    Ricette •

    Curzul allo scalogno

    La ricetta dei curzul allo scalogno, il primo piatto tradizionalmente romagnolo, una pasta fresca condita con un sugo espresso di pomodorini e scalogni.... CONTINUA

    video
    nidi-di-rondine-romagnoli

    Ricette •

    Ricetta nidi di rondine romagnoli, un primo piatto saporito e ricco

    La ricetta dei nidi di rondine romagnoli, un piatto della tradizione ricco e saporito, con prosciutto e formaggio, perfetti per il pranzo della domenica.... CONTINUA

    tardura-romagnola

    Primi piatti •

    Tardura romagnola, la ricetta

    La tardura romagnola è unaminestra in brodo molto facile da fare, è molto buona che piace tanto  a grandi e a piccini. Tardura, in dialetto romagnolo, significa “tiratura”. Essa ha un gusto quasi identico ai passatelli romagnoli, solo che è, appunto, “tirata” anziché impastata  e lavorata con l’apposito attrezzo. E’ velocissima da fare e può diventare un […]... CONTINUA

    piadina-romagnola

    Primi piatti •

    Piadina romagnola: la ricetta perfetta

    La ricetta perfetta della piadina romagnola, il cibo di strada romagnolo che piace a tutti. Ecco dosi, ingredienti e foto passo passo... CONTINUA

    passatelli in brodo_piatto alto

    Ricette •

    Passatelli in brodo: la ricetta perfetta

    La ricetta perfetta di questa settimana si occupa di passatelli in brodo. Al solito passiamo in rassegna le ricette più note, in particolare quelle di Francesca Gonzales e Lisa Casali. Ma solo una diventa la ricetta perfetta.... CONTINUA

    Cucina •

    La ricetta della piadina perfetta

    Mi serve una serie decente per svoltare ottobre, forse Dexter nonsò. Una dove la gente si bacia spesso, che per tasso di incollamento alla Tv mi faccia prendere fuoco agli spaghetti, tanto una piadina in frigo la tengo sempre. E se Gualtiero Marchesi si dà ai panini  io preferisco la versione ormonale. La piada, appunto.... CONTINUA