enzo vizzari

ristoranti, settimana, dissapore

Mangiare Fuori •

Mangiare alla carta: i ristoranti della settimana

Ogni sabato Dissapore raccoglie i pareri degli esperti che scrivono di ristoranti per i giurassici giornali di carta e vi chiede di metterli in classifica. ENZO VIZZARI, La Ciau del Tornavento, Piazza Baracco, 7 – Treiso (Cuneo). Tel. 0173 638333. Alba Power! Nostalgico, il reuccio della critica gastronomica rispolvera le origini piemontesi su L’Espresso di […]... CONTINUA

ristoranti, recensioni,

Mangiare Fuori •

Mangiare alla carta: I ristoranti della settimana

Ogni sabato Dissapore raccoglie i pareri degli esperti che scrivono di ristoranti per i giurassici giornali di carta e vi chiede di metterli in classifica. GIANNI MURA: KITCHEN, Via Neera, 40 – MILANO. Chissà, forse gli esperti hanno fiutato l’arrivo del caldo africano, sta di fatto che nelle recensioni di questa settimana c’è molta Sicilia. […]... CONTINUA

anton ego, ratatouille, critici

Mangiare Fuori •

Per chi scrivono i critici gastronomici? “Ricchi str**zi”, chef e altri critici gastronomici

L’ultima volta che siete andati a un ristorante superstellato? Potete rispondere anche mai, tanto è molto probabile che non ci andrete nemmeno in futuro. E quanti vostri amici hanno impegnato la macchina per una cena al Sorriso di Soriso? Eppure stampa, guide, televisioni sembrano raccontare un mondo che non esiste nell’Italia di oggi. Quello dell’alta […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Dalla pagella alla brace: settegiorni di voti

Questa settimana diamo i voti a: Pepsi Cola, Andrea Scanzi, Punkreas, Enzo Vizzari, Gianluca Mech, Gino Sorbillo, Maurizio Zanella. PEPSI (3) Suggerimento per lo slogan delle prossime pubblicità Pepsi: “Così buona da resuscitare i morti”. Mi sembra in linea con l’idea di far rivivere Michael Jackson, scomparso quasi 3 anni fa, nei propri spot televisivi […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Ora che sappiamo le Tavole della birra 2011, diciamo a L’Espresso quali sono le nostre

Aspettiamo a batterci un high five. Prima verifichiamo se le più risolutive tavole della birra praticate nell’ultimo anno stanno nella guida Le Tavole della birra (ops!) 2011, 10 euro, opera prima de L’Espresso sul tema. Si comincia dalle mangiatoie di lusso. Miglior Tavola della Birra 2011 è il risto Ilario Vinciguerra di Galliate Lombardo. Ecco, […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Leggendo “Lo chef è un Dio”, il Kitchen Confidential de Noantri

Dopo il primo assaggio nel fine-settimana scorso, avevamo promesso nuovi brani del libro che sta mettendo a soqquadro le cucine italiane. “Lo chef è un Dio“, scritto da Ilaria Bellantoni, la giornalista che ha passato un mese nella cucina milanese di uno chef famoso, ribatezzato Vito Frolla, ha diviso i nostri commentatori in due scuole […]... CONTINUA

Le guide dei ristoranti Gambero Rosso/Espresso del 1991

Mangiare Fuori •

20 anni dopo i ristoranti italiani sono i migliori del mondo?

Dopo l’uscità quasi contemporanea delle due principali guide italiane ai ristoranti, Espresso e Gambero Rosso 2011, e la conseguente ubriacatura di dati (mettiamoci anche l’inevitabile codazzo di polemiche pro e contro, ma son sicuro che la rossa Michelin metterà tutti d’accordo) son voluto tornare indietro nel tempo per confrontare i risultati di oggi con quelli […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

I premi della guida “I ristoranti d’Italia 2011” de L’Espresso | Era già tutto previsto

Siccome poi sembra che maramaldeggio, riporterò i nudi fatti astenendomi dai commenti. Al netto delle operazioni speciali, comprare le guide gastronomiche di carta è uno sport in vistoso calo di consensi. Voglio dire, un conto è vendere le guide al prezzo di copertina tra librerie, autogrill e supermercati, un altro è personalizzarle con il logo […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Prevedere 10 tra i primi 30 ristoranti della guida L’Espresso 2011

E’ deciso, stop alla bulimia informativa sulla World’s 50 Best, la classifica dei 50 migliori ristoranti del mondo pubblicata dalla rivista britannica Restaurant Magazine. Altrimenti è possibile che il lettore, sfinito dal cicaleccio degli ultimi giorni, spedisca i nostri arti a 4 indirizzi diversi. Senonché, ieri, Dissapore ha ricevuto una mail da Bob Noto. Per […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

“The world’s 50 best” è una classifica necessaria?

Nessuno dice che la World’s 50 best sia necessaria, necessarie sono altre cose, luce, acqua, ospedali, cos’altro? E comunque, tutti amiamo le liste, specie le classifiche. Le classifiche non distruggono la cultura, la creano, da sempre la produzione culturale è piena di classifiche. Ma torniamo al punto. La World’s 50 best è una classifica necessaria? […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Liveblog | The World’s 50 Best Restaurant (Striscia la Notizia inclusa)

Ore 20:45 – Sono arrivato alla Guildhall di Londra per seguire in diretta la World 50 best restaurant, specie di oscar della cucina, da dove questa sera uscirà la lista dei 50 ristoranti migliori del mondo. Ore 20: 52 – Massimo Bernardi, editore di Dissapore, mi dice che Enzo Vizzari, il responsabile delle guide dell’Espresso, […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Guide sull’orlo di una crisi di nervi

Per costruire un rapporto di fiducia con chi legge bisogna essere onesti, è indiscutibile, e scrivere sempre cosa sta realmente accadendo. I modi invece si possono discutere, prendi Dissapore. Per noi una storia è una storia, che venga dal New York Times o da una fonte anonima (ma credibile) non fa differenza. A un patto: […]... CONTINUA