Adriano Aiello

Scrivo di cinema (Film Tv), cibo (Dissapore), vino (IlFatto). Sarei potuto essere un intellettuale. Fortunatamente, uscì la prima edizione di Championship Manager

Articoli recenti:

bivacco, ordinanza, alemanno

Media Notizia •

Alemanno: essere sceriffi oggi, no al bivacco e al panino romano

Non esiste sindaco che non ami le ordinanze. Già pronunciare il termine dà un certo brivido di potere, rigore e fermezza. Scandite e sentite come suona: o-r-d-i-n-a-n-z-a. Perché non la chiamano “ora fate come dico io”, sarebbe più efficace. Ad Alemanno poi le ordinanze piacciono proprio (ricordate quelle sulla prostituzione, l’alcool fuori dai locali, e […]... CONTINUA

libro, scuole medie, tecnologia, pubblicità, mcdonald's

Media Notizia •

Assalto alla scuola: pubblicità McDonald’s nel libro delle medie

Guardatela bene questa foto. Se vi raggela siete dalla parte giusta della barricata. Quella dell’indignazione e dello sgomento. Ripeto: l’avete vista bene la foto? Non è una semplice e legittima pubblicità che racconta l’offerta McDonald’s, rincorrendo pateticamente i tempi con tanto di box demenziale su “Le regole d’oro per uno stile di vita sano e […]... CONTINUA

carlo cracco, cuscino,

Media Notizia •

Non chiedete a Carlo Cracco perché i francesi chiamano il tartufo “truffe”

Sono passati tre anni dal 2009. Davvero? Gastronomicamente sembra un’altra era geologica. L’era nella quale Carlo Cracco – ovvero l’unico uomo al mondo che lotta strenuamente con Massimo D’Alema per la leadership nella categoria di simpatia contagiosa e solennità sfiancante – ha rischiato di prendersi un paio di destri da un cliente che si è […]... CONTINUA

osterie d'italia, 2013, slow food

Media Notizia •

Slow Food dovrebbe cambiare nome alla Guida Osterie d’Italia 2013?

Osteria è una parola importante. La scrivi e partono le evocazioni. Che siano volontarie o involontarie, retoriche o romantiche è irrilevante. Nel linguaggio gastronomico è sufficiente menzionarla per dischiudere un mondo intero e molti di noi si sentono subito a casa fischiettando Guccini tra “vini veri”, cibi semplici e tradizionali, spuntini fuori tempo massimo e […]... CONTINUA

spesa, carrello, supermercato

Media Notizia •

Supermercati: che me ne faccio della convenienza se poi compro la mozzarella blu?

Da circa 24 ore, grazie ad Altroconsumo e alla ricerca svolta sul suolo italiano in 950 punti vendita sono a conoscenza di alcuni fatti che modificheranno ineluttabilmente la mia percezione del mondo. Li elenco con fermezza e rettitudine: — Fare la spesa in Toscana è economico. Arezzo regna, Firenze e Pisa non sono da meno. […]... CONTINUA

scandinavia, moda,

Media Notizia •

Invasioni. Cosa resterà di questa Scandinavia dominante?

Mister A.A. Gill non ha bisogno di presentazioni da queste parti. Inglese, penna felice, cervello fumante, grossa stima. Nel suo ultimo articolo, il nostro, genio e critico gastronomico nello stesso biglietto da visita (per quanto strano possa sembrare) illumina i lettori di Vanity Fair sul tema dell’invasione scandinava. Che non è il ritorno alle dominazioni […]... CONTINUA

vacanze, agosto, autogrill

Media Notizia •

Diversamente gastrofighetti: l’Autogrill e le vacanze d’agosto

Tre ragioni valide per cui non posso essere tacciato di gastrofighettismo radical-chic: 1) Sono nato a Roma in zona appio-tuscolano. 2) Non ho mai avuto un conto in banca che si fregiasse di questo nome. 3) Sono autisticamente pigro e quando mi affranco dalla mia condizione è la paternità a costringermi a scendere a patti […]... CONTINUA

armi automatiche, legali, stati uniti, formaggi, illegali

Media Notizia •

In America è più illegale entrare al cinema con un formaggio che con un fucile

In America il Roquefort, Il Brie de Meaux, il Tomme de Savoie, l’Epoisess e tanti altri formaggi sono vietati. Perché? Facile: sono formaggi a latte crudo, quindi pericolosi. È più illegale entrare in un cinema con uno di questi, piuttosto che con un mitra e sparare all’impazzata, tanto per parafrase qualcuno che dopo Denver ha […]... CONTINUA

Ferran Adria

Media Notizia •

Un buon titolo per una mostra potrebbe essere: Ferran Adrià come Picasso o Charlie Parker?

OK, facciamo un bel respiro e parliamo del caso Adrià e della sua sfavillante mostra a Barcellona. Occhio (esegeti o bastonatori) non vi infastidite appena leggete il suo nome. Anzi, una premessa per i cavillatori assetati di sangue: io non ho mai mangiato da Adrià – El Bulli ha chiuso il 31 luglio 2011 e […]... CONTINUA

Decrescita infelice, crisi a tavola

Media Notizia •

Decrescita infelice: la crisi a tavola è un calvario altro che notiziole estive

Ok, mettetevi d’accordo. In Italia con la crisi, la gente mangia peggio o meglio? Risparmia di più o cerca la qualità? Affolla i discount o scopre Eataly? Compra quantità industriali di uova e farina per il “fai da te casalingo” o si mette alla ricerca del ristorante giusto, dove viene sempre più spesso bastonata? Come […]... CONTINUA

pizza perfetta, Mike Lean

Media Notizia •

Troppo bello per essere vero: Se la pizza perfetta ha le alghe io sono Massimo Bottura

La pizza ci ossessiona. E’ pacifico. Alla fine ne avrò ingerito svariate tonnellate e faccio parte degli ossessionati, quindi stizzirsi della sua centralità giornalistica è inopportuno. Però se ne parla troppo e spesso a vanvera. Ad esempio, il nutrizionista scozzese Mike Lean non potrebbe autoestromettersi dal sistema solare invece che inventare matematicamente la pizza perfetta? […]... CONTINUA

simone rugiati, cuochi e fiamme

Media Notizia •

Quella strana passione chiamata Simone Rugiati

Non sono Vittorio Sgarbi, ma una cosa gliel’ho sempre invidiata. Il cognome. Sei fai l’arrogante provocatore di professione e ti chiami Sgarbi stai già un passo avanti e non ti serve Donald Draper, il pubblicitario della serie Tv Mad Men, per ipotizzare “Sgarbi quotidiani”. A me per tirare giù questa rubrica di sfoghi settimanali è […]... CONTINUA