Mayo di Soya senza uova di Cerealterra: richiamo per rischio allergeni

Richiamo sul sito Salute.gov: ritirato lotto della Mayo di Soya senza uova di Cerealterra a causa di un rischio allergeni.

maionese

È stato pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov dopo quelli relativi alla Mousse cocco e cioccolato e Tiramisù pistacchio di Mascherpa tiramisù, al Tiramisun vegano di Mascherpa tiramisù e al Salame crudo Tradizionale di Agrisalumeria Luiset: è stato ritirato dal commercio un singolo lotto della Mayo di Soya senza uova di Cerealterra a causa di un rischio allergeni. Sul sito la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 9 febbraio 2023, mentre sull’avviso di richiamo vero e proprio la data effettiva dei controlli è quella del 6 febbraio 2023.

Mayo di Soya senza uova di Cerealterra: richiamo per uova

maionese-cucchiaio

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Mayo di soya senza uova da agricoltura biologica, mentre il marchio del prodotto è Cerealterra. Sull’avviso di richiamo non viene indicato il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore, mentre sia il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Cereal Terra srl, con sede dello stabilimento in via Ricardesco n. 15/17 a Ciriè, provincia di Torino.

Il numero del lotto di produzione coinvolto nel richiamo è il PEH436, quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 2 giugno 2024 e unità di vendita rappresentata dal secchiello da 5 kg.

LEGGI ANCHE E’ sicuro consumare il cibo dopo la data di scadenza indicata in etichetta?

Il motivo del richiamo è un rischio allergeni, più precisamente la presenza dell’allergene delle proteine dell’albume dell’uovo non dichiarato in etichetta.

Nelle avvertenze viene sottolineato che il numero di lotto sopra indicato del prodotto in questione potrebbe contenere proteine dell’albume dell’uovo. Pertanto viene chiesto a negozianti e supermercati di bloccare il prodotto mettendolo da parte in attesa di ulteriori comunicazioni.

Viene poi raccomandato ai soggetti allergici alle uova e ai loro derivati di non consumare assolutamente il numero di lotto in questione se già acquistato e presente in casa.

Sempre a causa del rischio allergeni, di recente sono stati anche richiamati alcuni lotti del Parmigiano Reggiano Dop 24 mesi di Trentin, della Cannella polvere di Principio attivo, della Cannella biologica in polvere di Pensa Bio e Artigiano del Bio, del Wurstel Suillo di Cesare Fiorucci, della Cannella in Polvere Bio di Bongiovanni, della Cannella in polvere Bio di La Finestra sul Cielo, dei Pizzoccheri di Viva La Mamma e dei Cannoli vuoti di Italiamo.

Ricordiamo che l’allergia alle uova o ai loro derivati può causare come sintomi:

  • orticaria e rash cutanei
  • rinite allergica
  • nausea, vomito, dolore addominale e diarrea
  • asma, tosse, difficoltà di respiro
  • shock anafilattico
  • morte