Maurizio Cortese

Articoli recenti:

Indirizzi •

Ho mangiato la vera “pizza gourmet” alla pizzeria La Notizia di Napoli

“Peppiniello, quelle pizze diventano due!” è la famosa frase pronunciata dal Principe De Curtis, in arte Totò, nel celebre film “Miseria e nobiltà”. Era il 1954 quando “il principe della risata” ordinava e disdiceva pizze al povero figlio Peppiniello, sempre più affamato. Era la Napoli delle pizze “piegate a portafoglio”, nel centro storico ci sono […]... CONTINUA

Indirizzi •

Che spigole mangiamo? Di allevamento, di mare o “di allevamento di mare”?

Grandezza della rete. Non quella dei pescatori, anche se l’argomento ben si presterebbe a questa interpretazione, ma del web. Una ricetta corredata di fotografie che immortalano una spigola, ha fatto scatenare il commentatore di Dissapore, Eggi. In tutta la mia vita mai avevo sentito raccontare, con assoluta dovizia di particolari, ogni cosa riguardo gli abitanti […]... CONTINUA

Indirizzi •

Open Colonna di Roma, è questo il futuro dei ristoranti italiani?

Incontrare lo chef Antonello Colonna non è sicuramente un’esperienza banale. Diretto, schietto, parla fissandoti negli occhi evitando giri di parole inutili. “Il modello di ristorante che ho portato avanti per tanti anni a Labìco è finito. Sono riuscito a sopravvivere grazie alle consulenze esterne, agli eventi, che hanno rappresentato il vero utile per la mia […]... CONTINUA

Indirizzi •

Accesa discussione sulla migliore fiorentina di Firenze

Giovedì 28 18 Febbraio, quasi le ore 13. Mi trovo all’esterno della trattoria Da Burde, in via Pistoiese a Firenze, intento a scattare qualche foto dell’ingresso. Non faccio in tempo a entrare che una voce minacciosa interrompe il leggero brusìo che percepisco: “Cosa ci devi fare con quelle foto?” Porca miseria, anche qui come nei […]... CONTINUA

Indirizzi •

Ritorno al Sud

Vi abbiamo già raccontato del ristorante di Marianna Vitale, siamo ritornati per provare i nuovi piatti. Sud in segno di sfida mi racconterà Pino, il marito di Marianna. “Abbiamo deciso per questo nome, sinonimo di difficoltà, sarebbe stato più facile per noi andare via, come hanno fatto in tanti”. Pino lavora in sala, ha lo […]... CONTINUA

Indirizzi •

Da Vittorio a Brusaporto, Bergamo. E sono sei…

“E’ asciuto pazzo o’ padrone….” direbbero dalle parti mie. Se è vero che l’edizione 2010 della famosa guida rossa ha decretato il sorpasso di Tokyo, con i suoi undici ristoranti premiati con le tre stelle, su Parigi, appena dieci (sic!), qui in Italia possiamo ben bearci di poter annoverare il sesto ristorante, su territorio nazionale, […]... CONTINUA

Indirizzi •

Le Colline Ciociare di Salvatore Tassa, professione cuciniere

La Ciociaria era una delle zone preferite dai romani che volevano andare “per tagliatelle”. I piatti abbondanti spingevano molti buongustai ad arrampicarsi su queste colline per la classica gita fuori porta. Nel 1988, ad Acuto, piccolo paese a settecento metri di altezza fra i monti Ernici, Salvatore Tassa ha preso per mano la trattoria di […]... CONTINUA

Indirizzi •

Niko Romito è il prossimo Massimo Bottura?

Rivisondoli è una delle mete preferite dagli sciatori napoletani e romani, più vivibile della vicina e chiassosa Roccaraso, un pò meno elitaria della confinante Pescocostanzo. Siamo in provincia dell’Aquila, ma grazie ai cento chilometri di distanza dal capoluogo abruzzese qui il terremoto ha provocato solo qualche batticuore e nessun danno. E’ un paesaggio surreale quello […]... CONTINUA

Indirizzi •

Cru…do rè, l’anti-sushi napoletano

Napoli, Piazza Vittoria. A due passi dal mare e a pochi metri dal famoso negozio di cravatte “Marinella”, affollato come non mai, è stato aperto il 16 dicembre un nuovo ristorante. Saranno le feste di Natale a riempire le strade di Napoli ma non mi capitava da tempo di vedere un ristorante così pieno all’ora […]... CONTINUA

Indirizzi •

Paolo Lopriore. E se avesse ragione la guida Michelin?

Ha fatto clamore la decisione della guida Michelin di togliere l’unica stella al ristorante Il Canto. C’è stata una levata di scudi contro questa decisione, inaspettata, perché Paolo Lopriore è considerato uno dei migliori chef italiani. Eccomi quindi alla Certosa di Maggiano, tipico Relais & Chateaux, poco lontano da Piazza del Campo in quel di […]... CONTINUA

Indirizzi •

Vannulo | L’università della mozzarella di bufala

Per una parte crescente di gastrofanatici la mozzarella di bufala campana si identifica con il gioiello di Antonio Palmieri, proprietario della Tenuta Vannulo. Nei 200 ettari dell’azienda agricola biologica, che si trova nella piana del Sele, basso salernitano, precisamente a Capaccio Scalo, bivaccano all’incirca 500 bufale. Ho appuntamento con Noemi Iuorio, zootecnica dell’azienda, che mi […]... CONTINUA

Indirizzi •

Francesco Sposito di Taverna Estia | Cuoco emergente d’Italia 2010

Campania Felix, quest’anno ancora di più. La nuova guida del Gambero Rosso ha decretato Francesco Sposito, giovane chef della Taverna Estia di Brusciano (NA), cuoco emergente per l’anno 2010. Sono già stato in questo ristorante, ma l’ultima volta senza riuscire a toccare cibo. Praticamente, per “accontentare” due amici nello stesso giorno ero a pranzo da […]... CONTINUA