di Maria Iniziato 29 Ottobre 2020
hamburger vegetali

Ora che anche il Parlamento Europeo ha deciso, non ci sentiamo dei fuorilegge a scrivere di hamburger vegetali. Del resto, da tempo Coldiretti chiedeva una legge nazionale per fare chiarezza e distinguere tra burger, salsicce, bistecche di carne “vera” e i corrispettivi vegetali. E invece, dal Parlamento Europeo hanno dato il via libera al meat sounding, mettendo (per il momento) il punto sull’annosa questione.

Ora, posto che sappiamo tutti che tra un hamburger di soia o lenticchie e uno di scottona c’è una gran bella differenza, credo che a volte si conducano battaglie poco importanti, se non inutili. «Le parole sono importanti» diceva Nanni Moretti in una delle scene più famose di Palombella rossa ma converrete con me che, in fatto di cibo, sono molto più importanti la qualità delle materie prime e la tracciabilità dell’intera filiera alimentare. Vi avevamo raccontato che perfino un colosso come JBS, la più grande azienda produttrice di carne al mondo, ha pensato di affiancare alla linea tradizionale, anche una linea di hamburger vegetali, rispondendo a una sempre più forte richiesta del mercato.

Dall’altra parte, c’è invece chi prova a screditare e disincentivare il consumo di “carne non carne”, come un recente studio francese, che ha riscontrato una presenza eccessiva di acqua e additivi in molte marche di hamburger di origine vegetale.

Restando sempre dell’idea che ognuno è libero di scegliere per sé il tipo di alimentazione che preferisce, vi proponiamo 10 ricette di hamburger vegetali, ideali per chi non mangia carne ma anche per chi vuole variare la propria dieta.

Hamburger di fagioli

Che li chiamiate hamburger o burger poco importa ma è fondamentale che li prepariate senza commettere errori. I fagioli sono uno degli ingredienti che non manca mai nella cucina vegan (le ricette sono tante e tutte molto gustose). Usate la varietà che preferite ma tenete presente che i fagioli neri e rossi sono più farinosi e daranno un risultato migliore. Aggiungete le spezie preferite, sale, olio e, se preferite, anche dei cereali come avena o quinoa e avrete un burger 100% veg eccezionale.

Burger ceci e zucchine

hamburger ceci e zucchine

Anche i ceci si prestano a tante ricette vegane, dalla farinata all’hummus, dalla frittata senza uova ai falafel. Per un secondo ancora più gustoso, aggiungete ai ceci una zucchina, del prezzemolo, una cipolla e un po’ di pangrattato se la consistenza risulta troppo morbida. Olio e sale quanto basta. Potete mangiare i burger di ceci e zucchine con un contorno di verdure o farcire un panino: abbiamo la ricetta per un bun fatto a regola d’arte.

Hamburger di patate e formaggio

Una ricetta per accontentare anche chi vuole un’alternativa al solito hamburger di carne ma mangia anche alimenti di origine animale come uova e formaggio. Se volete una versione 100% vegan, eliminate uova e parmigiano dalla nostra ricetta e aggiungete dei funghi.

Mini burger di spinaci e avena

mini burger spinaci e avena

Un’idea sfiziosa per un aperitivo con gli amici o da portare in ufficio per la pausa pranzo. Perfetti da mangiare da soli, grazie alla presenza di ceci e avena ma deliziosi anche per farcire un panino. Piaceranno molto anche ai bambini, in più, la cottura in forno li rende ancora più leggeri. Ecco la ricetta da copiare.

Hamburger di lenticchie e riso integrale

hamburger lenticchie e riso

La combinazione tra legumi, cereali e verdure è un altro dei grandi classici dell’alimentazione vegan. Lenticchie, piselli, fagioli, ceci, lupini, fave, sono solo alcuni dei legumi da combinare con riso, soia, semi, seitan, tofu, patate, zucchine, spinaci, broccoli e così via. Provate questi hamburger di lenticchie e riso integrale con le carote a dare un tocco di colore.

Hamburger di legumi misti e cereali

Sempre per la regola dell’abbinamento vincente legumi+cereali, perché non provare un hamburger che ha come base la classica zuppa toscana con farro con verdure? Provate la nostra ricetta dell’hamburger di legumi misti e cereali con patate al forno, chips di cavolo e maionese alla curcuma.

Burger di quinoa

burger di quinoa

Da qualche anno è boom di piatti preparati con la quinoa, uno degli alimenti più antichi che però è presente nelle ricette più trendy del momento. Vi abbiamo spiegato come cucinarla ma voi usatela anche come base dei vostri burger vegetali. Potete aggiungere della frutta secca, delle verdure o dei legumi, seguite il vostro gusto e non sbaglierete.

Hamburger di soia con avocado e pomodori

Non potevamo non inserire in questa lista di ricette di hamburger vegetali un bel panino farcito con burger di soia. Potete comprarli già pronti o prepararli partendo dalla soia lasciata in ammollo tutta la notte e fatta cuocere per almeno 2 ore. Frullatela e aggiungete olio, sale, pangrattato e le vostre spezie preferite. Se non siete vegani potete aggiungere anche un uovo, altrimenti va bene così. Accompagnate il burger con avocado e pomodori come nella nostra ricetta.

Burger di lupini

hamburger di lupini

Usati soprattutto al sud come snack o per l’aperitivo, i lupini sono dei legumi ricchi di proteine, vitamine e fibre preziose per la nostra salute. L’alimentazione vegan li ha riscoperti e riportati al centro della dieta. Tritateli con una patata lessa, aggiungete sale, pepe e spezie a piacere e formate i vostri burger, perfetti da mangiare con un contorno di verdure.

Cotoletta di verdure

cotoletta di verdure

Un hamburger vegetale è anche un modo per far mangiare la verdura ai bambini. Preparate una cotoletta vegetale con ortaggi e verdure di stagione e farcite un panino aggiungendo patatine fritte e maionese vegan. Qui la ricetta da copiare.