di Maria Iniziato 9 Ottobre 2020
torta cioccolato e pere

È il momento adatto per mettersi a preparare tante ricette con le pere, sia dolci che salate. Non si capisce perché, nonostante le abbiamo a portata di mano praticamente tutto l’anno, è in autunno che consumiamo maggiormente le pere. Forse perché su oltre 3000 varietà esistenti (ve ne avevamo parlato in questo articolo) la maggior parte matura in questa stagione. O forse perché in altri periodi dell’anno siamo “distratti” da altri frutti.

Eppure la pera, oltre ad essere deliziosa se mangiata da sola, è un ingrediente eccezionale sia, com’è naturale, nei dolci, che nei primi piatti, secondi e insalate. L’abbinamento più noto è certamento quello coi formaggi (e ormai non c’è contadino che non ne sia al corrente) ma le pere si prestano a numerose altre preparazioni. Lo sanno bene anche i grandi chef, che mettono spesso in carta ricette dove questo frutto è protagonista o tra gli ingredienti. Non pretendiamo che prepariate a casa piatti stellati, per cui le 12 ricette con le pere che abbiamo selezionato sono alla portata di tutti: si va dalla confettura al risotto con pere e gorgonzola alle varie torte con le pere (tra cui, se volete, anche la ricetta della torta cioccolato e pere di Carlo Cracco).

Risotto pere, gorgonzola e noci

Pere e gorgonzola sono un binomio che potremmo definire classico, per cui se siete amanti dell’erborinato più famoso e diffuso in Italia, amerete preparare questo risotto. La dolcezza delle pere ingentilisce il gusto deciso del gorgonzola e l’aggiunta di noci regala quella nota croccante al piatto. La preparazione è quella del classico risotto (ecco come farlo a regola d’arte), per cui fate una base di brodo vegetale e, al momento di mantecare, aggiungete cubetti di gorgonzola e di pera (se ne frullate una parte sarà ancora più cremoso). Guarnite con le noci tritate e, se volete, con qualche fettina di pera.

Ravioli alle pere e formaggio

ravioli pere e formaggio

Ancora una ricetta che mette insieme formaggio e pere, questa volta per un ripieno morbido che fa da contrasto alla sfoglia grezza dei ravioli. Sulla scelta del formaggio avete carta bianca, potete scegliere la ricotta di pecora, il sempre valido gorgonzola, della scamorza fresca o un mix di robiola e mascarpone, come nella nostra ricetta. Ah, una delle varietà di pere più indicate per le ricette che prevedono la cottura è la Kaiser.

Involtini di pollo con pere, gorgonzola e noci

L’abbinamento pere-gorgonzola-noci si presta anche a un secondo sfizioso che ha il vantaggio di poter essere preparato in anticipo. Parliamo di gustosi involtini di petto di pollo con un ripieno di gorgonzola, pere e noci tritate. Se volete, potete anche aggiungere una fettina di speck per chiudere l’involtino ma il risultato è da leccarsi i baffi anche senza. Una rosolata in padella con burro e un trito di erbette, vino bianco per sfumare e il secondo è pronto.

Insalata radicchio e pere

Finora abbiamo visto l’utilizzo delle pere cotte, invece, da crude, rappresentano un ingrediente non solo per fresche macedonie ma anche per delle ricche insalate, da mangiare da sole o come contorno. Le pere si prestano bene all’incontro con i sapori decisi e il radicchio, col suo inconfondibile sapore amarognolo, appartiene sicuramente a questa categoria. Combinate radicchio e pere con quello che più vi piace: noci e melograno, arancia e mandorle, formaggio e pinoli o, perché no, tutto insieme se l’insalata rappresenta il vostro pranzo.

Confettura di pere

Come ogni frutto (e non solo), anche le pere possono essere trasformate in profumate confetture (a proposito, la conoscete la differenza tra marmellata e confettura, sì?). Buona da spalmare su fette biscottate o pane tostato, per accompagnare formaggi (ma quanto aveva ragione il proverbio!) o per preparare crostate e dolci nelle prossime giornate invernali. Unica raccomandazione: attenzione a non fare uno di questi errori.

Crostata con le pere

crostata di pere

E veniamo alla selezione di dolci che è possibile preparare con le pere (nominarli tutti sarebbe stato impossibile, visto che sono praticamente infiniti). La crostata è il dolce alla portata di tutti, facile e veloce da fare, sia con la confettura che con crema e pere a fettine. Se avete più tempo (e pazienza!) potete fare delle crostatine monoporzione dai gusti diversi, tra cui queste alla crème brulée e pere Abate.

Torta ricotta e pere

torta ricotta e pere

Un dolce che ha poco più di 20 anni ma che è già diventato un classico della pasticceria italiana è la torta ricotta e pere, inventata da Sal De Riso nel 1998. Un dessert che mette insieme i sapori del territorio campano, terra di origine del pasticciere: pere pennate di Agerola, nocciola di Giffoni IGP, ricotta di Tramonti. Viene bene anche se non usate ingredienti DOP ma è fondamentale che le materie prime siano di buona qualità. Ecco la ricetta da copiare.

Torta pere e yogurt

torta pere e yogurt

Se pensiamo a una torta della tradizione ci viene automaticamente in mente la torta con le mele, che resta una delle più amate di sempre. Vi stupirà scoprire che sostituendo le mele con le pere il risultato è ancora più sorprendente. Così come quella di mele, anche la torta di pere si presta a diverse varianti, provate, ad esempio, la nostra ricetta della torta con pere e yogurt.

Torta cioccolato e pere (classica e d’autore)

torta cioccolato e pere Cracco

Se per il salato il matrimonio perfetto è tra pere e formaggio, nel dolce non c’è dubbio che le pere si sposino divinamente soprattutto col cioccolato, meglio se fondente. Un connubio di aromi e di sapori da esaltare con aromi come cannella, vaniglia, zenzero, rum, amaretto o un altro liquore a piacere. Ecco la nostra versione. E se invece volete stupire i vostri ospiti con il dolce di uno chef stellato, copiate la ricetta della torta cioccolato e pere di Carlo Cracco, tratta dal libro “Il pane è oro” di Massimo Bottura (in foto).

Sfogliatine con pere e zenzero

treccine pere e zenzero

Non solo la frolla ma anche la pasta sfoglia si presta a tantissime ricette di dolci con le pere. Come per le crostate, potete farcire la sfoglia con confettura, con pere a fettine, a tocchetti o in purea, con o senza crema pasticciera. Per delle monoporzioni sfiziose, copiate le nostre treccine di sfoglia con pere e zenzero.

Pere sciroppate

pere sciroppate

Per conservare la frutta esistono diversi modi oltre alle sempre valide marmellate e confetture. Uno di questi è quello di preparare vasetti di frutta sciroppata da consumare anche dopo alcuni mesi. Una tecnica forse un po’ demodé che però, se fatta bene (ecco gli errori da non fare nella preparazione delle pesche sciroppate, validi anche per le pere) vi regalerà grandi gioie. Potete mangiare le pere sciroppate da sole o utilizzarle per la preparazione di torte e crostate.

Pere al vino rosso

pere al vino rosso

Infine, un dolce semplice ma allo stesso tempo molto elegante, ideale come dessert di fine pasto. Il gusto della pera si unisce a quello del vino e alle spezie usate per aromatizzare per un dolce al cucchiaio da mangiare da solo o accompagnato da una salsa alla vaniglia. Intanto, eccovi la ricetta.